03 Apr
media

NBA Social - Intervista a Daniele Mazzanti, SMM NBA

media

NBA | Il recap della Regular Season

NBA | Il recap della Regular Season

media

NBA | La preview della Western Conference

NBA | La preview della Western Conference

media

NBA | Il recap del weekend (6-7 Aprile)

NBA | Il recap del weekend (6-7 Aprile)

icon
media

NBA | La preview del 6 Aprile

NBA | La preview del 6 Aprile

media

Pronostici NBA: il punto sulle Finals di Conference

Pronostici NBA: il punto sulle Finals di Conference

icon
media

NBA | La preview del 3 Aprile

NBA | La preview del 3 Aprile

icon
media

NBA | La preview del 30 Marzo

NBA | La preview del 30 Marzo

icon
media

NBA | La preview del 27 Marzo

NBA | La preview del 27 Marzo

media

NBA | Il recap del weekend (23-24 Marzo)

NBA | Il recap del weekend (23-24 Marzo)

icon
media

NBA | La preview del 23 Marzo

NBA | La preview del 23 Marzo

icon
media

NBA | La preview del 20 Marzo

NBA | La preview del 20 Marzo

media

NBA | Il recap del weekend (16-17 Marzo)

NBA | Il recap del weekend (16-17 Marzo)

icon
media

NBA | La preview del 16 Marzo

NBA | La preview del 16 Marzo

icon
media

NBA | La preview del 13 Marzo

NBA | La preview del 13 Marzo

media

NBA | Il recap del weekend (9-10 Marzo)

NBA | Il recap del weekend (9-10 Marzo)

icon
media

NBA | La preview del 9 Marzo

NBA | La preview del 9 Marzo

icon
media

NBA | La preview del 6 Marzo

NBA | La preview del 6 Marzo

icon
media

NBA | La preview del 27 Febbraio

NBA | La preview del 27 Febbraio

media

NBA | Il recap del weekend (23-24 Febbraio)

NBA | Il recap del weekend (23-24 Febbraio)

icon
media

NBA | La preview del 23 Febbraio

NBA | La preview del 23 Febbraio

Mostra di meno

Guida alle Scommesse NBA: Come Giocare, I Migliori Pronostici e Consigli

La NBA è il torneo di pallacanestro più seguito al mondo e addirittura per molti è l’unico torneo di pallacanestro seguito. Dal punto di vista dello scommettitore si possono applicare alla NBA ragionamenti e schemi di gioco usati per il basket del resto del mondo, ma la lega professionistica statunitense ha sue peculiarità, che ne fanno un mondo a parte non soltanto in senso sportivo e finanziario, ma anche per quanto riguarda le scommesse sportive*, e nello specifico, le scommesse NBA*. È quindi fondamentale capire com'è articolata la stagione e quali siano le partite in cui si gioca sul serio.

La NBA, National Basketball Association, nel corso del tempo si è ingrandita ed attualmente ha 30 squadre, 29 statunitensi e una canadese, proprio i Toronto Raptors vincitori della stagione 2019-2019. Le 30 squadre sono divise in due conference, Eastern e Western Conference, con una separazione data dalla geografia. Le 15 squadre di ogni conference sono divise a loro volta in 3 Division, anche in questo caso tenendo conto della vicinanza geografica. La Eastern Conference è divisa in Atlantic, Central e Southeast Division, la Western Conference in Pacific, Northwest e Southwest Division.

PRINCIPALI TIPOLOGIE DI SCOMMESSE SULLA NBA

Di seguito le tipologie più popolari delle scommesse NBA:

 REGULAR SEASON NBA

La stagione regolare NBA, il campionato in cui tutte le squadre giocano lo stesso numero di partite, inizia alla fine di ottobre e termina all’inizio di aprile. Ogni squadra può avere sotto contratto 15 giocatori, anche se in campo in ogni partita possono andare al massimo in 12. Durante la stagione regolare ognuna delle 30 squadre della NBA gioca 4 volte contro ognuna delle altre 4 squadre della propria Division, 4 volte con 6 squadre delle altre due Division della propria Conference, 3 volte contro le altre 4 squadre delle altre due Division della propria Conference, 2 volte contro ognuna delle 15 squadre dell’altra Conference. A febbraio di solito si gioca l’All-Star Game, esibizione fra 12 dei migliori di ognuna delle due Conference.

- SCOMMESSE PLAYOFF NBA

I playoff della NBA cominciano a metà aprile e vengono giocati dalle prime 8 squadre di ogni Conference. Le squadre con il miglior record disputano le prime due partite di ogni serie in casa, e sempre in casa le teoriche e decisive quinta e settima partita. Anche nei playoff c’è la divisione fra Eastern e Western Conference, quindi chiunque può incontrare una squadra dell’altra Conference soltanto nelle NBA Finals. Le vincenti vanno alle semifinali di Conference, che danno accesso alle finali di Conference (in generale semifinali, a un occhio europeo). Le vincenti vanno alle NBA Finals. 

- NBA FINALS SCOMMESSE

Le NBA Finals sono il punto emotivamente più alto della stagione, di solito iniziano nella prima parte di giugno e finiscono (ma dipende se si arriva o no a gara sette) alla fine del mese stesso. Il formato da qualche anno è il seguente: 2 partite in casa della squadra con il miglior record, 2 in trasferta, una in casa, una in trasferta e l’eventuale gara sette in casa. Alla squadra vincitrice delle NBA Finals viene consegnato il trofeo di campioni della NBA: il Larry O'Brien Championship Trophy. I favoriti della stagione NBA 2019/2020 sono Los Angeles Lakers, Los Angeles Clippers, Houston Rockets, Philadelphia 76ers.

- SCOMMESSE ANTEPOST SULLA NBA

Nel NBA si può scommettere sulle singole partite e sui quarti che le compongono, sulle performance dei singoli giocatori, sui risultati delle serie dei playoff e ovviamente sul risultato finale. La grande divisione è la stessa del resto dello sport e del basket: scommesse antepost e scommesse sulla partita, cioè scommesse su un risultato che matura nel tempo, magari anche un anno dopo, e scommesse che si esauriscono in uno o pochi giorni.

  • VINCITORE STAGIONE NBA

    Si deve pronosticare la squadra che vincerà il prossimo campionato NBA, quindi la squadra che arriverà alle NBA Finals vincendole.
  • MIGLIOR MARCATORE STAGIONE REGOLARE NBA O SERIE DI PLAYOFF

    Si deve scommettere sul giocatore che segnerà il maggior numero di punti al termine della stagione regolare NBA o di una serie dei playoff. Nella NBA il miglior marcatore viene determinato dalla media punti, non dai punti totali segnati.
  • MIGLIOR RIMBALZISTA STAGIONE REGOLARE NBA O SERIE

    Si deve scommettere sul giocatore che prenderà il maggior numero di rimbalzi al termine della stagione regolare o di una serie dei playoff NBA. I rimbalzi si dividono in rimbalzi difensivi, cioè presi vicino al proprio tabellone, e rimbalzi offensivi, cioè presi vicino al tabellone dove si attacca. Nella NBA vale anche in questo caso, come per i punti, la media partita.
  • MIGLIOR UOMO ASSIST STAGIONE REGOLARE NBA O SERIE

    Si deve scommettere sul giocatore che servirà il maggior numero di assist al termine della stagione regolare NBA o di una serie dei playoff: di solito nella NBA si tende ad essere più generosi che in Europa, nell’assegnare gli assist, e questo si riflette anche sulle quote. Anche per gli assist vale la media a partita.
  • MIGLIOR MARCATORE/RIMBALZISTA/UOMO ASSIST DI SQUADRA NBA

    Si deve scommettere sul giocatore che all’interno della squadra segnerà il maggior numero di punti al termine della stagione regolare o di una serie dei playoff NBA. Oppure su quello che, sempre all’interno della squadra prenderà il maggior numero di rimbalzi o servirà il maggior numero di assist.
  • QUALIFICAZIONE AI PLAYOFF NBA

    Si deve scommettere sulla partecipazione alla parte decisiva della stagione, che in questa lega riguarda 16 squadre, 8 per Conference, su 30.
  • PASSAGGIO DEL TURNO

    Si deve scommettere sulla squadra che si qualifica al turno successivo dei playoff NBA.
  • RISULTATO ESATTO SERIE

    Si deve scommettere sul risultato esatto delle serie dei playoff, le cui possibilità ovviamente aumentano in base al numero delle partite possibili: si può andare del 4-3 al 4-0.
  • VINCENTE MVP NBA

    Si deve scommettere sul giocatore che sarà eletto il migliore della stagione NBA.
  • PRIMA SCELTA NBA

    Si deve scommettere il giocatore che verrà selezionato con la prima scelta assoluta al Draft NBA. Di solito è il miglior giocatore uscito dalla NCAA, cioè dal campionato dei college, ma a volte è capitato che si trattasse di un giocatore proveniente al di fuori dell’America.

- SCOMMESSE SULLE PARTITE NBA

  • 1X2 CON MARGINE

    Si deve scommettere sul risultato dell’incontro al termine dei 48’ regolamentari in base a criteri dipendenti dal numero di punti di scarto scelti: 5,6,7, eccetera. Esempio: 1X2 con base 6 significa che il risultato 1 sarà quello della prima squadra indicata in caso di sua vittoria con 7 o più punti di scarto, che il risultato X sarà quello con la vittoria di chiunque ma non oltre i 6 punti di scarto, e che il risultato 2 sarà quello della vittoria della seconda squadra indicata con 7 o più punti di scarto.
  • 1X2 CON MARGINE, OVERTIME COMPRESO

    Si deve scommettere sul risultato dell’incontro al termine dei 48’ regolamentari o, nel caso la partita prosegua, anche dei tempi supplementari, in base a criteri dipendenti dal numero di punti di scarto scelti: 5,6, 7, eccetera. Esempio: 1X2 con base 6 significa che il risultato 1 sarà quello della prima squadra indicata in caso di sua vittoria con 7 o più punti di scarto, che il risultato X sarà quello con la vittoria di chiunque ma non oltre i 6 punti di scarto, e che il risultato 2 sarà quello della vittoria della seconda squadra indicata con 7 o più punti di scarto. Chiaramente le partite fra squadre di valore simile o che tendono ai bassi punteggi hanno una maggior probabilità di finire ai supplementari e questo si riflette nelle quote.
  • MIGLIOR MARCATORE PARTITA/SQUADRA

    Si deve scommettere sul giocatore che realizzerà il maggior numero di punti nell'incontro oggetto di scommessa. Scommessa che può essere applicata alla partita ma anche alle singole squadre.
  • PARI/DISPARI QUARTO

    Bisogna scommettere sul numero di punti segnati da entrambe la squadre in un singolo quarto, che nella NBA dura 12 minuti e non 10, nel senso della loro somma. Se sarà cioè pari o dispari.
  • PARI/DISPARI TEMPO

    Bisogna scommettere sul numero di punti segnati da entrambe le squadre in un singolo tempo (il primo tempo comprende primo e secondo quarto, il secondo tempo terzo e quarto), che nella NBA dura 24’ invece di 20’, nel senso della loro somma. Se sarà cioè pari o dispari.
  • PARI/DISPARI PARTITA

    Bisogna scommettere sul numero di punti segnati da entrambe le squadre nell’arco della partita, nel senso della loro somma. Se sarà cioè pari o dispari. Anche in questo caso c’è la variante con o senza overtime.
  • TESTA A TESTA HANDICAP QUARTO

    Si deve pronosticare la squadra che vincerà un determinato quarto, tenendo conto di un handicap n del tipo 2,5, 3,5, 4,5, eccetera…
  • TESTA A TESTA HANDICAP TEMPO

    Si deve pronosticare la squadra che vincerà un determinato tempo, tenendo conto di un handicap n del tipo 2,5, 3,5, 4,5, eccetera…
  • TESTA A TESTA HANDICAP PARTITA

    Si deve pronosticare la squadra che vincerà la partita, tenendo conto di un handicap n del tipo 2,5, 3,5, 4,5, eccetera…
  • UNDER/OVER PUNTI QUARTO, TEMPO, PARTITA

    Si deve scommettere se il numero di punti in un quarto, in un tempo o in una partita supererà o non andrà oltre una certa soglia (esempio: 162,5). Anche qui è sempre bene capire se c’è la variante con overtime o senza.

STRATEGIE E METODI PIÚ EFFICACI PER SCOMMETTERE SULLA NBA

Le strategie per scommettere sulla pallacanestro NBA sono parzialmente diverse da quelle da adottare per il resto della pallacanestro, soprattutto per quanto riguarda la stagione regolare in cui il peso della singola partita è molto basso. In altre parole, le quote di una partita di stagione regolare sono proposte come se entrambe le squadre ci tenessero a vincere, mentre la realtà NBA dice che alcune squadre hanno addirittura interesse a perdere: su tutte quelle che puntano a ricostruirsi attraverso scelte alte al draft. Senza contare che spesso già un mese prima della fine mezza NBA si trascina senza obbiettivi, alcuni anche prima di quel mese.

  • STRATEGIA SFAVORITE

    Nelle partite di stagione regolare le favorite hanno sempre una quota troppo bassa, quindi le sfavorite ce l’hanno quasi sempre più alta di quanto sarebbe giusto in senso sportivo. Il consiglio è quindi di selezionare alcune squadre più deboli ma in un buon momento di forma e di giocarle sistematicamente.
  • SCARTO BASSO

    Nella NBA di stagione regolare e qualche volta anche in quella di playoff i parziali si alternano a volte anche senza giustificazioni tecniche. Bisogna quindi giocare, con le varie modalità possibili, contro lo scarto in favore della formazione favorita, quindi anche contro il suo handicap.
  • RIMONTA

    Anche le squadre della NBA più scarse hanno così tanto talento da poter generare una rimonta in pratica contro chiunque. Nel gioco live quindi è sempre da tenere presente che il parziale in favore di chi sta perdendo, o anche straperdendo, è molto più probabile di quanto non sia nel basket europeo.

CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER SCOMMETTERE SUL BASKET NBA

I consigli per scommettere sul basket NBA non sono in generale diversi da quelli utilizzabili nel basket europeo. Il primo: non farsi ingannare dai punteggi, spesso i punteggi non hanno alcuna logica tecnica o sportiva ma dipendono in gran parte dalla partita precedente. Il secondo consiglio è legato al primo: anche nel basket NBA ripetersi è difficile, quindi giocare sempre contro le cosiddette strisce o tendenze, di qualsiasi tipo. Il terzo consiglio è quello di concentrarsi sul momento emotivo delle squadre e su singole situazioni, più che sul valore dei giocatori: nella NBA si gioca così tanto che l’esito di una partita dipende spesso soltanto da una trasferta troppo lunga o da un lutto familiare. Insomma, meglio avere la sensibilità per conoscere benissimo poche realtà che giocare a pioggia su tutto visto che nessuno, nemmeno i maniaci, può avere il tempo materiale di seguire tutte le partite di tutte le squadre, anche solo quelle della NBA.

 

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse