L’NBA ci dà sempre spunti su cui soffermarci, anche in assenza di partite giocate e di grossi colpi di mercato. Quest’estate, infatti, dopo le bollenti notti dei playoff NBA e le ore infuocate della free-agency NBA, ha anche cominciato a prendere forma l’attesissimo Space Jam 2: le riprese sono iniziate questa estate e, da circa un paio di mesi, hanno cominciato a trapelare numerose informazioni inerenti al cast per il sequel della pellicola di culto che, negli anni ’90, affiancò i giocatori NBA ai Looney Tunes.

L’attesa attorno alla pellicola è dovuta principalmente a un aspetto: la maggior parte delle attuali star NBA è cresciuta con la pellicola del ’96 e, di conseguenza, i posti all’interno del cast sono ambitissimi. Per capire quanto influente è stato il film interpretato da Michael Jordan, Bill Murray e da tante altre star NBA sull’attuale generazione di cestisti statunitensi ci basta pensare a quanto spesso la pellicola è stata citata o omaggiata nel corso delle ultime stagioni. Zach LaVine, guardia attualmente in forza ai Chicago Bulls, ha addirittura dichiarato di aver visto il film almeno una volta al giorno per anni e ha onorato questa sua smodata passione quando, nel 2016, ha sfoggiato una maglia della Tune Squad. Karl Anthony Towns, invece, ex compagno di LaVine ai Timberwolves, ha dichiarato di essere pronto a tutto per far parte del cast del sequel. Al momento non ci è dato sapere se il suo desiderio è stato accontentato ma, in realtà, qualche informazione sui protagonisti del film è filtrata.

Il protagonista, come ormai noto da anni, sarà LeBron James, chiamato a raccogliere la pesantissima eredità di Michael Jordan anche sul grande schermo. Accanto a lui, però, lo stuolo di star NBA sembra davvero di livello: il più importante nome nel cast è, probabilmente, del neo compagno di squadra di James ai Los Angeles Lakers, Anthony Davis. Il rapporto tra James e Davis è sempre più forte: James ha anche annunciato che a partire dalla stagione 2020-21 cederà il numero 23 ad Anthony Davis (nel 2019-20 Davis vestirà la #3). Inoltre, i due hanno cominciato a passare sempre più tempo insieme: non un caso, se si pensa che condividono lo stesso agente, Rich Paul della potentissima agenzia Klutch Sports. Insomma, l’inserimento nel cast di Space Jam dell’ex stella dei Pelicans era ampiamente preventivabile.

Non è finita qui, però, perché oltre al nuovo duo dei Lakers, tra gli altri atleti confermati per la pellicola si annoverano la stella dei Portland Trail Blazers, Damian Lillard, fresco di un rinnovo quadriennale da 198 milioni di dollari, e anche il super tiratore dei Golden State Warriors, Klay Thompson, che ha appena rinnovato il proprio contratto con un quinquennale da 190 milioni ma è alle prese con un terribile infortunio al ginocchio.

Oltre alla solita grande quantità di stelle NBA, però, la produzione del film ha avuto anche un’idea molto interessante: inserire nel cast un cospicuo numero di famose giocatrici WNBA, a ulteriore conferma dell’importanza della lega femminile nell’economia del movimento statunitense.

Tra i nomi già annunciati ci sono, infatti, la leggendaria guardia delle Phoenix MercuryDiana Taurasi, e una terza cestista di una squadra angelena: Nneka Ogwumike delle Los Angeles Sparks. Molta, dunque, la curiosità per comprendere i ruoli che tutti gli atleti ricopriranno nel sequel.

Nel primo episodio tra i giocatori ai quali gli alieni “rubavano il talento” c’erano Charles Barkley, Patrick Ewing, Larry Johnson, Muggsy Bogues e Shawn Bradley. Oltre a loro, figuravano nel film altri atleti come Larry Bird e Vlade Divac, protagonisti di piccoli ruoli. Non ci è dato, invece, sapere come verrà strutturata la pellicola attualmente in fase di lavorazione.

Ciò che ci è dato sapere è, invece, il nome del regista che avrà il compito di dar vita a nuove scene di culto per la generazione dei giovani cestisti che verrà: sarà Malcolm D.Lee, che ha preso il posto di Terence Mann che ha, invece, abbandonato la produzione dopo aver seguito le primissime fasi dello sviluppo del film.

Un altro aspetto, forse il più interessante, inerente alla pellicola già lo conosciamo: è infatti stato annunciato che la data uscita dell’attesissimo film a tema NBA è prevista per Space Jam 2 per il 16 luglio 2021.

La produzione, dunque, effettuerà delle riprese sia in questa che nella prossima estate, prima di consegnarci uno dei sequel più attesi nella storia della cinematografia sportiva.

Tutti gli appassionati NBA al mondo non aspettano altro: ancora una volta le stelle della National Basketball Association potranno mostrare la loro incredibile capacità di intrattenere!

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse sul basket.*

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse