Ottima risposta spagnola nelle coppe europee dopo una prima tornata abbastanza deludente. Granada e Villareal avanzano a scapito della Real Sociedad sfortunata nel sorteggio, mentre in Champions League il Real fa meglio di un Atletico in caduta libera.

Anche in campionato il discorso si è completamente riaperto, con i Colchoneros in un pessimo stato di forma. Un risicato margine d’errore c’è ma il momento del “carpe diem” è ormai sfuggito.

Vediamo ora il prossimo turno con le scommesse sulla Liga*.

Levante – Athletic Bilbao

Quattro punti scippati all’Atletico Madrid. Se la Liga è tornata in bilico il merito è di un Levante che ora guida meritatamente il plotone delle inseguitrici. L’obiettivo salvezza è ancora lontano nonostante un buon margine, serve ritrovare smalto alla Ciutat, dove i rossoblù non vincono da quattro gare.

A rendere pepato l’anticipo del venerdì sarà un avversario a sua volta in rampa di lancio come l’Athletic, attardato di due lunghezze ma con una gara da recuperare. La vittoria dilagante a Cadice ha interrotto una siccità di successi in trasferta che durava da mesi. Netto predominio basco nei precedenti, con appena due sconfitte nelle ultime tredici.

Eibar – Huesca

Nello spazio di tre giornate l’Eibar si gioca una grandissima fetta di salvezza, visto che ha incontrato le ultime tre della classe nonché le squadre che la seguono in graduatoria. Solamente un punto conquistato tra Elche e Valladolid e una striscia di insuccessi giunta a sette match. E il pessimo ruolino a Ipurua (il peggiore tra le venti) non aiuta.

Con due vittorie nelle ultime quattro il Huesca si presenta al match in terra basca con la possibilità di superare i diretti rivali, uno scenario che sembrava impossibile. La squadra aragonese ha ritrovato anche brillantezza offensiva, con sei gol proprio nei due successi. In trasferta drastico calo di prestazioni, con quattro sconfitte sulle sei totali arrivate nelle ultime cinque uscite.

Siviglia – Barcellona

Di fronte le sconfitte nell’andata degli ottavi di Champions League. Entrambe vantano uno stato di forma idilliaco in Liga, tuttavia una delle due strisce si interromperà. Quella dei cinque successi interni del Sevilla, di cui quattro senza subire gol, o quello del Barcelona fatta di sei trasferte senza sbagliare un colpo?

Il pari servirebbe poco a entrambe, avvantaggiando le avversarie. Gli andalusi hanno un margine rassicurante sul quinto posto e devono guardare in alto. A caccia della prima stagione senza ko dai blaugrana dalla stagione 02-03.

Alaves – Osasuna

Con nove gol subiti nelle ultime due trasferte, l’Alaves è salito sul podio delle peggiori difese del campionato. A complicare le cose c’è lo storico contro i navarrini, che recita tre sconfitte di fila a Vitoria.

Grazie al successo di Valencia, l’Osasuna ha vinto in trasferta dopo nove tentativi andati a vuoto. Ottima la statistica contro le vicine squadre basche, fatta di tre vittorie e quattro pareggi lontano da Pamplona. Sarà importante per il Deportivo non subire gol al cospetto di un attacco sterile in trasferta.

Getafe – Valencia

Peggior attacco del torneo e peggior squadra per rendimento. Basta questo a illustrare il tunnel in cui si è infilato il Getafe, ripiombato a un passo dal baratro a causa del pessimo calendario (nell’ordine Sevilla, Real Madrid, Real Sociedad e Betis).

Il Valencia ha l’opportunità di far sprofondare ulteriormente i madrileni, dando continuità al successo sul Celta. Ma nella capitale non vince da 10 match incluse le altre squadre. Per una volta al Getafe non servirà la solita difesa di ferro (appena nove gol subiti al “Coliseum”).

Celta Vigo – Real Valladolid

Si è ormai capito che il Celta non può andare oltre una tranquilla salvezza, obiettivo ampiamente alla portata in caso di successo contro la squadra castigliana.

Quattro pareggi e un successo per il Valladolid negli ultimi cinque confronti con i galiziani. I biancoviola dovranno fare valere il proprio record positivo in trasferta. Piccola curiosità, la Real ha segnato il 23% dei propri gol su rigore.

Cadice – Real Betis

Allo stato attuale il Cadiz è la principale candidata alla retrocessione. Sembra un paradosso se si pensa che un girone fa gli andalusi erano addirittura in zona Europa League. Il pareggio di Barcellona è una gran fortuna, e i punti guadagnati contro le big potrebbero fare la differenza.

Il Betis ha al contempo la ghiotta chance di sorpassare il Villarreal, il cui impegno è più complicato. Trovare la terza vittoria consecutiva darebbe lo slancio giusto per cavalcare l’onda dell’entusiasmo.

Granada – Elche

Gran colpaccio del Granada in Europa League, competizione che attualmente non giocherebbe l’anno prossimo basandosi sulla Liga. Con tre punti nelle ultime sei giornate, la formazione biancorossa deve più preoccuparsi dei bassifondi che della zona europea.

Di fronte un Elche affamato, ancora in corsa dopo la vittoria sull’Eibar. Manca però da mesi la vittoria in trasferta al cospetto di un avversario contro cui non vince da sette gare, di cui cinque senza segnare.

Villarreal – Atletico Madrid

Si conclude alla grande la domenica di calcio spagnolo tra le due squadre più in difficoltà al momento. Il Sottomarino Giallo ha staccato il pass in Europa League, tuttavia arranca in campionato e rischia il sorpasso dal Betis. Di fronte l’Atletico, una delle tre squadre a battere i valenciani in questa stagione.

Erano altri tempi, era un altro Atletico. Dura botta contro un’altra valenciana come il Levante, Colchoneros potenzialmente a +6. Turno decisivo considerando l’impegno del Madrid ostico. Una combinazione favorevole riporterebbe serenità nell’ambiente.

Real Madrid – Real Sociedad

Non si sono incrociate in occasione della Supercoppa, le due compagini reali si affrontano in una gara di difficile interpretazione. Il Madrid è reduce da una soffertissima vittoria a Bergamo, ma è riuscito ancora una volta a chiudere i rubinetti difensivi, la quarta consecutiva.

I Txuri Urdin, presi a schiaffi dallo United in Europa League, dovranno difendere il quinto posto, dal momento che il Sevilla quarto pare irraggiungibile. Il momento buio a cavallo tra 2020 e 2021 è alle spalle, il cavallo è tornato a galoppare a forte andatura. Occhio alle goleade madridiste contro la Real Sociedad, con Zidane in panchina quasi quattro gol di media in casa.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio.*