Due capoliste in solitaria a punteggio pieno - Siviglia e Atletico Madrid - seguite dalle due grandi Barcellona e Real Madrid, già in ritardo di due lunghezze e a caccia di riscatto dopo i passi falsi di entrambe nell’ultimo turno. Una giornata nel segno del due, o almeno così sperano i Blancos che hanno provato invano a portare nella capitale spagnola un campione come Kylian Mbappé e che andranno a caccia di un successo in trasferta. Tante le partite incerte in questa 3^ giornata: ecco alcune delle suggestioni in vista del weekend di campionato e delle scommesse sulla Liga*.

 

Maiorca-Espanyol - venerdì 27 agosto, ore 20.00 

Il Maiorca proverà a proseguire lungo il percorso positivo tracciato nelle prime due sfide della stagione: quattro punti su sei conquistati e quinto posto in classifica, mentre l’Espanyol è stato costretto ad accontentarsi dei due pareggi raccolti con Osasuna e Villarreal. Che sia finalmente arrivato il momento per i catalani - tornati quest’anno in Liga, proprio come il Maiorca che nella scorsa stagione ha fatto un percorso identico all’Espanyol (24 vittorie, 10 pareggi e 8 sconfitte) - di conquistare la prima vittoria a quasi due anni di distanza dall’ultima volta nel massimo campionato?

 

Valencia-Alaves - venerdì 27 agosto, ore 22.15 

L’ultima volta che le due squadre si sono affrontate al Mestalla, la sfida è finita in pareggio, accendendosi nel finale con due gol arrivati negli ultimi sei minuti di gioco e portando a tre la striscia di match senza un vincitore. La costante negli ultimi cinque incroci invece è la prolificità di entrambe le squadre, sempre in gol a prescindere dal risultato. Se c’è una favorita, sulla carta non può che essere il Valencia, nonostante i diversi problemi che una sfida del genere potrebbe far venire fuori.

 

Celta Vigo-Athletic Bilbao - sabato 28 agosto, ore 17.00 

Altra partita aperta potenzialmente a ogni tipo di risultato, con due squadre che negli ultimi sei incroci hanno mantenuto un sostanziale equilibrio: sei gol fatti a testa (non tantissimi in una sfida che potrebbe restare bloccata a lungo), con l’Athletic che ha raccolto il doppio dei cartellini gialli (21 a 12) nelle sfide contro il Celta Vigo - al momento con un solo punto in classifica e intenzionato a sfruttare una delle caratteristiche migliori dei padroni di casa: una volta fatto un gol, provare a pareggiare per i baschi potrebbe diventare complicato.

 

Elche-Siviglia - sabato 28 agosto, ore 19.30 

Una partita dal risultato già scritto? Potrebbe, visto l’ottimo stato di forma degli ospiti e l’avversario tutt’altro che ostico da affrontare. L’Elche infatti è reduce da ben sette partite casalinghe finite con al massimo due gol complessivi a segno: merito della difesa? Non solo, ma anche di un attacco che fa enorme fatica a trovare il gol (mancato in 5 delle ultime 7 occasioni): il Siviglia invece ha vinto senza subire reti le ultime tre sfide, un biglietto da visita importante in un match che appare già indirizzato.

 

Real Sociedad-Levante - sabato 28 agosto, ore 19.30 

Se esiste una squadra “da pareggio” in Liga quella è il Levante che ha raccolto un punto in cinque delle ultime sei gare di campionato disputate (tenendo conto anche del termine della passata stagione). Non un’impresa semplice da compiere sul campo della Real Sociedad, vincente nelle ultime 4 sfide giocate in casa e pronta a colpire la difesa ballerina degli ospiti (bucata almeno due volte in sei delle ultime sette gare). Sarà una gara divertente con tanti gol? Speriamo!

 

Real Betis-Real Madrid - sabato 28 agosto, ore 22.00 

Pensare di battere il Real Madrid resta un’impresa impossibile o quasi per chiunque, con i Blancos che non perdono da 20 partite in Liga. Meno pronosticatile invece che anche il Betis non subisce un ko in campionato da 13 turni: una striscia positiva che i padroni di casa proveranno a tenere viva in una gara che promette spettacolo (le ultime cinque volte sono stati sempre segnati almeno 3 gol nel match), con il Real che a cavallo delle due annate si conferma super prolifico, con due reti segnati in sei delle ultime sette sfide.

 

Barcellona-Getafe - domenica 29 agosto, ore 17.00 

A vincere al Camp Nou sono stati in quattro nelle ultime 38 gare casalinghe giocate dal Barcellona: meno improbabile del previsto (e prima c’era anche Messi), ma immaginare che il Getafe che non segna in trasferta da cinque partite, trovi magicamente la combinazione giusta contro i blaugrana, appare come uno scenario lontano al potersi compiere. Il Getafe è una squadra che subisce poco e trova il gol ancora più di rado, non riuscendo a vincere in 11 degli ultimi 12 match. La vittoria del Barcellona appare davvero alla portata.

 

Rayo Vallecano-Granada - domenica 29 agosto, ore 19.30 

Gli ultimi sei precedenti sorridono (un bel po’) al Rayo Vallecano: cinque vittorie e un pareggio, 11 gol fatti e soltanto quattro subiti. Il più recente però risale al maggio 2018 e le cose da quel momento sono decisamente cambiate per entrambe. Il pareggio in una partita teoricamente bloccata potrebbe essere un risultato da prendere in considerazione: il Granada in fondo non ha fatto altro negli ultimi tre match, fermandosi sempre a un massimo di due gol segnati. 0-0 o 1-1 in arrivo?

 

Cadice-Osasuna - domenica 29 agosto, ore 19.30 

Gli ultimi incroci hanno sempre sorriso all’Osasuna - cinque vittorie e un pareggio - ma a preoccupare sono soprattutto i tre gol complessivi segnati dal Cadice nelle ultime sei sfide contro gli ospiti: credere nello 0-0 potrebbe essere una chiave, visto che l’Osasuna non segna da tre partite e il Cadice non è mai andato oltre il singolo punto conquistato. Immaginare di vedere più di due gol in questo match è complicato, almeno guardando ai dati.

 

Atletico Madrid-Villarreal - domenica 29 agosto, ore 22.00 

L’ultima della terza giornata è forse la partita più interessante del turno di campionato, con i campioni di Spagna in carica che hanno fatto della loro solidità in casa uno dei massimi punti di forza. L’Atletico infatti ha vinto le ultime sette sfide giocate a Madrid, ma contro il Villarreal non sarà semplice - abile a non subire gol in cinque delle ultime sette sfide di campionato. Basterà eventualmente un gol agli uomini della squadra di Simeone che negli ultimi cinque successi sono riusciti a portare i tre punti a casa segnando una sola rete in più degli avversari.

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio.*

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse