Martedì sera nella splendida cornice di pubblico del Signal Iduna Park l’Inter di Antonio Conte va alla caccia di un’impresa che significherebbe molto in ottica qualificazione agli ottavi di Champions League.

I nerazzurri, infatti, dopo solo un punto nelle prime due giornate hanno battuto (2-0 a San Siro) i rivali tedeschi agganciandoli al secondo posto del girone e riaprendo i giochi. Ora per i milanesi viene il difficile. Riuscire a tornare a Milano con almeno un punto significherebbe essere davanti al Borussia Dortmund negli scontri diretti, il tutto a solo due giornate dalla fine.

I nerazzurri, però, non dovranno scendere in campo con la calcolatrice in testa altrimenti rischierebbero di giocare una gara improntata sulla difesa, arma quasi suicida contro una squadra come il Borussia Dortmund che in casa corre tantissimo e produce molte occasioni da rete.

L’Inter si presenterà alla gara in un momento in cui la condizione fisica latita (molti giocatori, Brozovic su tutti, sono in riserva) ma la mentalità e la coesione del gruppo stanno colmando il gap permettendo ai nerazzurri di ottenere risultati davvero importanti.

Lukaku e Lautaro, in primis, stanno vivendo un momento davvero entusiasmante con il belga a segno nelle ultime quattro giornate consecutive di campionato e l’argentino in grado - tra le altre - di aprire le marcature nel match di andata contro i gialloneri.

Conte, inoltre, potrà tornare a fare affidamento su Sensi che assaporerà nuovamente il terreno di gioco - magari da titolare - dopo l’ultima apparizione datata 6 ottobre 2019.

Champions League: Inter e Borussia Dortmund si giocano gli ottavi di finale

Il Borussia Dortmund, di contro, si presenta alla sfida leggermente ridimensionato dopo la sconfitta esterna di due settimane fa e consapevole di aver compromesso, almeno per ora, la qualificazione agli ottavi di Champions League.

Favre, con ogni probabilità, dovrà fare a meno di Reus (assente anche all’andata) infortunatosi nell’ultimo match di campionato contro il Wolfsburg, ma recupererà Alcacer potendo così tornare a schierare un “9” di ruolo dando pesantezza ad un reparto apparso a Milano sin troppo leggero.

Per i gialloneri il pubblico di casa, da sempre noto come uno dei più caldi in assoluto, sarà un’arma in più e su questo i tedeschi fanno molto affidamento.

Sarà anche il match in cui Sancho dovrà tornare protagonista dopo un periodo di appannamento che lo sta vedendo davvero molto lontano dalla migliore condizione fisica.

Sarà una partita molto aperta tra due squadre che giocano un calcio abbastanza differente: molto veloce e frizzante (ma poco difensivo) il Dortmund, più ragionato e maggiormente organizzato quello dei nerazzurri.

La spinta del pubblico di casa potrebbe essere difficile da sostenere per Lukaku e compagni che dovranno essere bravi a non farsi impressionare.

Il Borussia Dortmund parte leggermente favorito ma i nerazzurri hanno tutte le carte in regola per giocare una grande gara e portare a casa punti che potrebbero risultare decisivi nella corsa verso la  qualificazione agli ottavi.

 

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse sul calcio.*

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse