La prima partita del Milan in Champions League a San Siro a oltre sette anni di distanza dall’ultima volta e soprattutto, contro lo stesso avversario: l’Atletico Madrid di Simeone che sa di giocarsi un bel pezzo di qualificazione contro i rossoneri. Una super sfida del martedì - in cui scenderà in campo anche l’Inter contro lo Shaktar Donetsk - a cui farà seguito il mercoledì il match tra la Juventus e il Chelsea: i campioni d’Europa in carica fanno visita ai bianconeri in una sfida decisiva per conquistare il primo posto nel gruppo H. L’Atalanta invece deve vincere contro lo Young Boys per giocarsi le chance di qualificazione, addirittura come prima forza del girone. Diamo ora uno sguardo ai pronostici con tutte le informazioni valide per le scommesse Champions League*

Pronostici e analisi di Shakhtar Donetsk - Inter

Sono cinque i precedenti europei tra le due squadre e gli ucraini vanno ancora a caccia della prima vittoria (3 pareggi e 2 sconfitte), anche se l’incubo dei nerazzurri resta il doppio incrocio di 12 mesi fa: 32 tiri in porta complessivi e zero gol realizzati in 180 minuti. La squadra di Simone Inzaghi in questa stagione però è partita forte soprattutto quando si tratta di trovare la rete e sarà fondamentale riuscire a riscattare la sconfitta (immeritata) subita contro il Real Madrid. Dall’altra parte l’Inter si ritroverà ad affrontare Roberto De Zerbi, che in carriera in panchina ha vinto solo una volta in sette incroci contro la squadra di Milano, subendo una media di due gol a partita. Lo Shaktar è stato battuto 0-2 dallo Sheriff Tiraspol all’esordio, cercando tanto la conclusione, ma senza risultare mai veramente pericoloso. Un indizio per la difesa dell’Inter su come potrebbero andare le cose nella prima sfida in trasferta della stagione in Champions League.

Pronostici e analisi di Milan-Atletico Madrid

Gli unici precedenti europei tra le due squadre i rossoneri li ricordano bene: doppio incrocio agli ottavi di finale, due vittorie dell’Atletico e Milan che rimanda l’appuntamento con la Champions per diverse stagioni. Si tornerà quindi a San Siro per la prima volta dopo lo 0-1 subito nel febbraio 2014 e non poteva che esserci di nuovo la squadra di Simeone dall’altra parte, con i ragazzi di Pioli che proveranno a invertire la pessima tendenza contro i club spagnoli del Milan - vincente soltanto in un’occasione nei 17 precedenti con le squadre provenienti dalla principale nazione della penisola iberica. Un potenziale ago della bilancia è Zlatan Ibrahimovic che ha segnato in cinque delle sue ultime sei partite da titolare in Champions League: ci sarà? Se fosse in campo dal primo minuto, per lui sarebbe la prima volta nella massima competizione europea dall’aprile 2016. Atletico è favorito, certo, ma il Milan sa di dover vendere cara la pelle.

Pronostici e analisi di Atalanta - Young Boys

L’Atalanta non ha mai incontrato una squadra svizzera nelle competizioni europee, mentre lo Young Boys ha battuto ben quattro volte quelle italiane. Reduce dal successo contro lo United, la squadra ospite proverà a vendere cara la pelle contro i bergamaschi - favoriti in una gara aperta e probabilmente ricca di emozioni (lo Young Boys ha tirato ben 19 volte in porta nel match d’esordio del girone). Un dato curioso: L’Atalanta ha realizzato 30 reti in Champions League e nessuna di queste è stata segnata da giocatori italiani – la squadra nerazzurra è quella che ne ha realizzati di più con giocatori di nazionalità differente rispetto al club d’appartenenza nella storia della Champions League. Per inciso, anche lo Young Boys non ha hai mai avuto un marcatore svizzero nei sei gol realizzati nella competizione: che sia la gara del riscatto degli autoctoni? Staremo a vedere.

Pronostici e analisi di Juventus - Chelsea

Perfetto equilibrio nei quattro precedenti in Champions League tra le due squadre: una vittoria a testa e due pareggi, con la Juventus che si è dimostrata semi-infallibile nell’ultimo biennio nella fase a gironi. Per i bianconeri nelle ultime 12 partite sono arrivate 11 vittorie e un solo passo falso contro il Barcellona nell’ottobre 2020. Il Chelsea campione in carica però lo scorso anno ha subito solo quattro gol in 14 match di Champions, dimostrando di poter far fronte ad attacchi anche più pericolosi di quello bianconero a mezzo servizio che non potrà contare su Paulo Dybala e Alvaro Morata. I Blues hanno perso però ciascuna delle ultime quattro trasferte contro squadre italiane in Champions League, ogni sconfitta contro club diversi (compresa la Juventus nel 2012-13): riusciranno Lukaku e compagni a interrompere la striscia negativa?

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse sul calcio*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse