Come funziona l’Under 3,5? L’Under (sotto) è come meccanismo esattamente l’opposto dell’Over (Sopra) e si può riferire a qualsiasi sport, visto che in qualsiasi sport esiste un punteggio, espresso in termini di gol o punti. In questa logica qualsiasi risultato, parziale o finale, di qualsiasi partita, è misurabile. Dire Under 3,5 significa quindi scommettere che quel risultato sarà sotto i 3,5 punti, gol, o come li vogliamo chiamare.

Quindi si perde con 4, 5, 6, eccetera e si vince con 3, 2, 1 e 0: nessun dubbio. Facendo lo scontato esempio del calcio, scommettere sull’Under 3,5 gol totali significa scommettere che la partita finirà con 3 o meno 4 gol totali: si vincerà quindi con 0-0, 1-1, 1-0, 0-1, 2-0, 0-2, 2-1, 1-2, e si perderà in tutti gli altri casi.

Le scommesse sull’Under 3,5 possono riguardare anche una sola delle due squadre in campo, quindi vincendo se questa squadra segna 3 o meno gol e perdendo quanto puntato negli altri casi. Sull’Under 3,5 gol totali si può giocare anche solo in rapporto al primo tempo, evidentemente in questo caso la quota sarà molto più bassa rispetto a quella dell’Under 3,5 a fine partita.

In sintesi l’Under 3,5 gol è una scommessa da farsi quando si affrontano due squadre più o meno della stessa forza, anche se hanno buoni attacchi: dall’equilibrio raramente nascono grandi Over. L’Under 3,5 è invece da evitare quando la grande squadra ne incontra una piccola e non ha impegni qualche giorno dopo.

Abbiamo parlato solo di scommesse calcio*, ma l’Under 3,5 può essere applicato anche ad altre situazioni sportive: il numero di Gran Premi vinti da un pilota in una stagione di Formula 1, il numero di game conquistati da un tennista in un set, il numero di partite vinte in un girone da una squadra di pallacanestro.

Per maggiori informazioni, consigli e pronostici consulta la sezione del blog sulle scommesse calcio.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse