Nell'ambito delle scommesse calcio*, scommettere ‘contro’ la marcatura di gol in una partita forse non è intuitivo, ma può procurare molte soddisfazioni. Il cosiddetto Under significa scommettere che in quella partita verranno segnati meno di un determinato numero di gol nell’arco dei 90’ (o dei 45’ del primo tempo). Scommettere sull’Under 0,5 è equivalente a scommettere sullo 0-0 come risultato esatto ed infatti la quota è identica. Scommettere sull’Under 1,5 permette di vincere anche con le due vittorie per 1-0, mentre l’Under 2,5 permette di aumentare il proprio capitale anche con l’1-1 e i due 2-0. Il ragionamento è insomma chiaro, così come è chiaro che l’Under è molto interessante come scommessa live. Perché spesso nelle prime fasi delle partite le squadre si bloccano a vicenda ed in ogni caso sono più fresche, meno allungate: non a caso si segna di più alla fine che all’inizio, da sempre. Una strategia normale è quindi quella di prendere posizione sull’Under e poi a partita in corso, se il risultato lo consente, ‘assicurarsi’ uscendo dalla scommessa con un cashout o coprendosi con un’altra giocata. Il vero problema dell’Under è che molte persone non lo reggono psicologicamente, a dirlo sono i bookmaker,e preferiscono soffrire per un gol da fare che per uno da non prendere assolutamente. Al di là di questo, come nel caso dell’Over quando si dice ‘Under’, senza specificare i gol, ci si sta riferendo all’Under 2,5. È senz’altro, in mancanza di idee forti di altro tipo, la scommessa più consigliata nella maggior parte della partite ad eliminazione diretta delle grandi manifestazioni, soprattutto verso la fine quando i ritmi calano. E nei grandi scontri diretti, che nei primi minuti faticano sempre un po’ a prendere quota.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse