Non c’è rivalità più bella e genuina, il derby di Milano è la partita più attesa dai tifosi di Inter e Milan, ma anche dagli appassionati di calcio e di scommesse calcio* in generale, perché quando in campo vanno due corazzate di questa portata e di questo valore storico, lo spettacolo è sempre dietro l’angolo!

Noi de L’Insider però questa volta abbiamo deciso di scavare a fondo nell’animo dei tifosi, cercando di capire meglio il perché di questa rivalità così bella ed emozionante ma per farlo abbiamo voluto dare spazio e voci a chi, questo derby di Milano, l’ha vissuto in prima linea e per tanti anni. Parliamo di due tra i giornalisti più influenti nella scena rossonera e nerazzurra: Mauro Suma e Fabrizio Biasin.

La prima parola spetta alla sponda rossonera, anche perché il Milan  sarà la padrona di casa di San Siro, mentre l’Inter cercherà di essere un ospite indesiderato.

Mauro Suma pronti via aggiunge un po’ di pepe alla sfida, qualora ce ne fosse bisogno, perché per i tifosi del Milan c’è solo una squadra all’ombra della Madonnina ma poi “alcuni milanisti hanno litigato e tant’è…”. Chiaro l’intento di rimarcare la primogenitura della squadra rossonera; nonostante ciò, riconosce che il derby di Milano è sinonimo di Derby, in generale.

Un concetto che Fabrizio Biasin spiega ancor meglio nella sua risposta in totale fair-play “è la partita, ma non la trasformano in una battaglia […] è bello prendersi in giro prima, andare allo stadio insieme e sfottersi dopo!”

Bando alle ciance, tocca a noi aggiungere sale ad una portata già succulenta ma che non vogliamo diventi troppo insipida; via allora con il primo tema scottante che puntualmente cade sulla tavola imbandita di rossoneri e nerazzurri: il Triplete. Mauro Suma non ci sta, e ricorda a tutti che l’impresa di Mourinho, non si tratta di un unicum perché il Milan “nella stagione 1989/90 aveva fatto qualcosa di enorme”. Diversa la risposta di Fabrizio Biasin che quasi non trova le parole per descrivere un momento di tale goduria, un mese in cui si raggiunge l’estasi totale.

Tornando al presente, sappiamo benissimo che nessuna delle due è in Champions, perché il Milan gareggia per l’Europa League mentre l’Inter è uscita ai gironi. Proviamo a portare l’intervista su un piano tecnico-tattico chiedendo ai nostri intervistati le ragioni di questo insuccesso. Per Suma è un problema di gioco, perché i nerazzurri privilegiano un atteggiamento in campo più fisico e solido. mentre in Europa “le squadre sono più evolute sul piano tattico”; Biasin invece sottolinea l’assenza di carattere e qualità “nei momenti chiave” rifilando una puntura anche nei riguardi dell’allenatore Conte, anche lui poco “versatile”.

Milan – Inter chi vince?

Ci sono poi tantissimi altri temi, da Ibra a Lukaku fino al ricordo del Milan-Inter più bello di sempre. Concludiamo la nostra intervista con la domanda secca che tutti aspettano perché potrebbe essere decisiva per le sorti della Serie A. Chi vince tra Milan ed Inter? Beh… facile indovinare la risposta dei nostri ospiti ma vogliamo svelarvi troppo, per cui cliccate il video in alto per godervi l’intervista integrale a Mauro Suma e Fabrizio Biasin.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse