Tra rinvii, calendario sfalsato e turni di coppa, la diciottesima giornata sarà di fatto “ristretta” con appena sei partite in programma, che comprendo oltretutto il recupero di Manchester United e Burnley, match rinviato alla prima giornata a causa degli impegni europei dei Red Devils nella scorsa stagione. Ad aprire il turno ci sarà lo Sheffield United che ospita il Newcastle a Bramall Lane con l’intenzione di strappare i primi tre punti in un campionato finora doloroso per le Blades. A seguire, in contemporanea, ecco Burnley- Manchester United e Wolverhampton-Everton (21.15).

Mercoledì alle 19.00 tocca invece Manchester City e Brighton, con i Seagulls alla ricerca della prima vittoria in Premier League contro i Citizens. In prima serata il Tottenham rimane a Londra per il derby contro il Fulham, dopo il rinvio del match originariamente in programma contro l’Aston Villa. Giovedì chiudono il turno Arsenal e Crystal Palace (21.00), con i Gunners che vogliono proseguire la striscia di 4 vittorie consecutive in tutte le competizioni.

Andiamo ad analizzare tutti i match con i pronostici sulle scommesse Premier League* della prossima giornata!

Sheffield United – Newcastle United

La vittoria in FA Cup contro il Bristol Rovers ha interrotto un digiuno che durava da inizio stagione. Il passaggio del turno potrebbe dare un’iniezione di fiducia alle Blades che contro i Magpies proveranno a trovare i primi tre punti in campionato. Ognuna delle ultime cinque sconfitte in casa dello Sheffield Utd è arrivata con appena un gol di scarto.

I casi di emergenza in casa Newcastle cominciano a diminuire, così come i posti occupati in infermeria, dal momento che Wilson, Schar e Shelvey dovrebbero tutti e tre partire per Sheffield. L’obiettivo principale sarà lasciarsi alle spalle l’ultimo mese, condito da 5 sconfitte, 1 pareggio e appena una vittoria. Steve Bruce ha vinto il 70% dei match contro le Blades.

Burnley – Manchester United

Il Burnley ha vinto 2-0 all’Old Trafford l’ultimo match di Premier con il Man Utd, e può vincere la seconda partita di campionato consecutiva contro i Red Devils per la prima volta dal 1968. Dopo i tre punti contro Wolverhampton e Sheffield United, contro la squadra di Solskjaer il Burnley può registrare una terza vittoria consecutiva in casa per la prima volta dal gennaio 2017.

È un’occasione d’oro per il Manchester United, che in caso di vittoria supererebbe addirittura il Liverpool proiettandosi al primo posto a +3 sui Reds. I Red Devils hanno registrato finora una media di tre gol a partita in trasferta in Premier League (21 in 7 gare). Occhio al solito Marcus Rashford, che ha già segnato sei gol in sette partite in trasferta in questa stagione.

Wolverhampton Wanderers – Everton

I Wolves hanno perso solo una delle sei partite giocate in casa in Premier League contro l’Everton (aprile 2011). La squadra di Nuno Espirito Santo vuole dimenticare in fretta l’ultimo mese, in cui i Wolves hanno vinto appena una volta (2-1 contro il Chelsea nel recupero) su sette gare complessive. Saranno ancora ai box Podence e Jimenez.

Dopo le vittorie con Leicester City e Sheffield United il mese scorso, l’Everton cercherà di vincere tre partite consecutive in trasferta in Premier League come non succede dal dicembre 2008. Richarlison ha segnato quattro gol in quattro presenze contro i Wolves in Premier League, il terzo miglior marcatore contro di loro dopo Peter Odemwingie (5) e Robbie Keane (6).

Manchester City – Brighton & Hove Albion

Il Manchester City ha vinto tutte le sei partite complessive giocate in Premier League contro il Brighton, segnando 20 gol e subendone appena 2. Dopo il match contro il Chelsea, Kevin De Bruyne è riuscito nell’accoppiata gol+assist in 14 partite di Premier League (dalla stagione 2016/2017), più di qualsiasi altro giocatore del Manchester City nello stesso periodo.

Momento complicato per i Seagulls, che non vincono in Premier League dal 21 novembre (2-1 contro l’Aston Villa): da quella gara sono arrivati 6 pareggi e 3 sconfitte (9 gol segnati e 14 subiti). Il Brighton non ha mai vinto una partita in trasferta contro il Manchester City nei 10 incontri precedenti (2P, 8S), perdendo le ultime sei visite a Maine Road/Etihad tra il 1983 e il 2019.

Tottenham Hotspur – Fulham

Le tre vittorie consecutive tra Premier, EFL e FA Cup hanno rilanciato gli Spurs, intenzionati a rientrare subito nella lotta al titolo. Il Tottenham arriva a questa sfida consapevole delle 10 vittorie nelle ultime 11 partite di Premier League contro il Fulham. L’ultima sconfitta in casa (che coincide con l’ultima in assoluto per gli Spurs con i Cottagers) risale al marzo 2013 a White Hart Lane.

Imbattuto da quattro turni, il Fulham ora cercherà di porre fine alla serie di 13 sconfitte consecutive nei derby londinesi. Dopo la vittoria per 2-1 a Craven Cottage nel novembre 2008, il Fulham non ha mai fatto più di un gol in nessuno degli ultimi 13 incontri di Premier League disputati contro il Tottenham (1V, 2P, 10S), nei quali ha segnato appena sette reti.

Arsenal – Crystal Palace

Dopo le vittorie su Chelsea e Brighton e il sonoro 4-0 sul WBA, l’Arsenal cercherà di vincere la quarta partita consecutiva di Premier League per la prima volta dall’ottobre 2018. I Gunners hanno segnato otto gol nelle ultime tre partite, più che nelle precedenti 12 gare messe insieme. Con il Crystal Palace hanno vinto solo uno degli ultimi 5 incontri, risalente al gennaio 2018.

Il Crystal Palace è imbattuto da quattro partite di Premier League contro l’Arsenal (1V, 3P), registrando la miglior serie positiva con i Gunners. Il Palace ha però vinto una sola volta nei precedenti 7 incontri giocati all’Emirates. Il centrocampista delle Eagles Luka Milivojevic ha segnato cinque gol in sei partite di Premier contro l’Arsenal (4 rigori).

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Premier League.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse