Tornano puntuali le scommesse Premier League*: il campionato inglese non si ferma mai nel corso delle vacanze di Natale e dopo il Boxing Day continua a fare compagnia al pubblico e agli appassionati con una serie di partite da seguire ogni giorno: scopriamo insieme i pronostici Premier League, il calendario e alcune curiosità sui match del 26 dicembre.

 

Due partite al momento sono già state rinviate: non si giocheranno Arsenal-Wolverhampton e Leeds United-Aston Villa, ma la Premier League sta provando in tutti i modi di andare avanti e superare il momento critico. In Inghilterra infatti vogliono continuare a fare compagnia agli appassionati in giro per il mondo con le partite a ridosso di Capodanno. Un programma che resta ricco lo stesso: scopriamo insieme il calendario e alcune curiosità riguardo queste sfide.

Watford-West Ham - martedì 28 dicembre, ore 16.00

La squadra di casa è reduce da cinque partite concluse con oltre tre gol complessivi realizzati, avendo perso in sei delle ultime sette uscite - concedendo almeno un paio di gol in quattro incontro consecutivi: una sfida insomma da vincere per il West Ham, che vuole proseguire la rincorsa alla zona Europa che rischia di sfuggire di mano al club londinese.

Crystal Palace-Norwich - martedì 28 dicembre, ore 16.00

Gli ospiti non segnano da oltre 360 minuti e hanno vinto soltanto una delle ultime 20 gare giocate in trasferta in Premier League: non il miglior viatico per andare a caccia di una vittoria fondamentale per rilanciare le speranze salvezza dei gialloverdi. Il Crystal Palace in casa è diventata una squadra da over 2.5 (come accaduto nelle ultime tre), ma anche la vittoria potrebbe non essere così difficile da raggiungere.

Southampton-Tottenham - martedì 28 dicembre, ore 16.00

Da quando è arrivato Antonio Conte in panchina, il Tottenham ha segnato almeno due gol in ogni partita giocata in Premier League - in partite terminate sull’over 2.5 nelle ultime tre occasioni. La buona notizia per la squadra di Londra è il non aver subito reti nelle ultime sei gare in campionato: è la difesa la chiave della risalita di una squadra che vuole avvicinarsi alle prime della classe.

Leicester-Liverpool - martedì 28 dicembre, ore 21.00

La squadra di Klopp continua a essere non solo una certezza, ma anche una vera macchina da gol - avendo messo a segno almeno due reti in 20 delle ultime 23 gare di Premier League. Una garanzia per chi immagina una gara spettacolare anche contro il Leicester, che ultimamente sta concedendo un po’ troppo in difesa e che ha bisogno di una vera impresa per fare punti.

Chelsea-Brigthon - mercoledì 29 dicembre, ore 20.30

Gli ospiti hanno una sola speranza per reggere contro il Chelsea: far sì che la tendenza dettata dalle sette partite finite under 2.5 dalle quali sono reduci, prosegua. Il Brighton ormai è esperta di pareggi in trasferta, come accaduto in cinque delle ultime sei uscite. Dall’altra parte però ci sono i campioni d’Europa in carica, a caccia di punti per non perdere troppo terreno dal City salito al momento a +6.

Brentford-Manchester City - mercoledì 29 dicembre, ore 21.15

La squadra di Guardiola invece in trasferta punterà contro il Brentford a conquistare la decima vittoria in fila: una macchina perfetta in grado di travolgere ogni tipo di avversario e che ha realizzato almeno quattro gol in ognuna delle ultime tre gare. Successi schiacciati, maturati in otto casi su nove già dopo 45 minuti. Insomma, per i padroni di casa sarà una missione semi-impossibile.

Everton-Newcastle - giovedì 30 dicembre, ore 20.30

Giocare contro il Newcastle, nonostante i tanti soldi arrivati grazie alla nuova proprietà, al momento vuol dire avere buone possibilità di fare tre punti: lo sa anche l’Everton, che ha vinto una sola volta alle ultime 11 sfide di Premier League e vuole approfittare dell’avversario per allontanarsi dalla zona retrocessione che pericolosamente continua ad avvicinarsi alle loro spalle.

Manchester United-Burnley - giovedì 30 dicembre, ore 21.15

Cristiano Ronaldo e il suo United sono chiamati a una delle sfide più semplici di quest’anno in Premier League: fare punti contro una squadra che ha vinto soltanto una volta nelle ultime 18 sfide. Il marchio di fabbrica dei Red Devils nelle ultime uscite è stato il massimo risultato con il minimo sforzo: tre vittorie con un solo gol di scarto. Il “corto muso” applicato a Manchester: per CR7 le cose dopo l’addio a Torino forse sono cambiate meno del previsto.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Premier League.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse