Il Genoa si gioca la salvezza

La squadra di Prandelli non sta giocando da serie B, ma a livello di risultati è in caduta libera: delle ultime dodici partite ne ha vinta una sola, contro la Juventus. I tifosi, non solo gli ultras, contestano Preziosi, reo di avere trasformato il club rossoblu in una società di trading: non c’è bisogno di grandi analisi per capire quanto sarebbe servito Piatek. La risposta di Preziosi è stata quella di mettere in vendita il Genoa, almeno a parole: in pratica è stato nominato un advisor, Assietta, con l’incarico di trovare un compratore a un club che le ultime 12 stagioni le ha disputate in Serie A. Una permanenza nell’élite che andrà difesa battendo il Cagliari e la demotivatissima Fiorentina all’ultima giornata, visto che l’Empoli è ormai solo un punto sotto. Contro il Cagliari non sarà però facile, perché i sardi non sono ancora matematicamente salvi: vengono da tre sconfitte contro Roma, Napoli e Lazio, e oltre al Genoa devono affrontare ancora l’Udinese. Insomma, Maran vuole uscire da Marassi con almeno un punto e per farlo conterà su Leonardo Pavoletti, al Genoa amatissimo ex, che quest’anno nel Cagliari ha già eguagliato il numero di gol (14) della sua migliore stagione genoana. Pavoletti giocherà per il Cagliari ma anche per la maglia azzurra, visto che Mancini lo tiene in grande considerazione e soprattutto che non ha un centravanti indiscutibile. Partita ad alta tensione, che all’andata è stata vinta dal Cagliari con un gol di Farias. Considerando che il Cagliari potrebbe salvarsi anche con due sconfitte, la disperazione indica nel Genoa la favorita anche se per Prandelli le assenze sono tante, a partire da quelle dello squalificato Romero e del discutibile colpo di mercato Sturaro.

 

Indiscreto - Prandelli ha preso in mano il Genoa lo scorso dicembre, sostituendo l’esonerato Juric. La voglia di tornare in panchina era così tanta che l’ex commissario tecnico azzurro si è infilato in una situazione difficilissima, rinunciando ad aspettare esoneri importanti: su tutti quelli di Gattuso, che poi non si è verificato, e di Di Francesco.


Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse sulla Serie A.*

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse