Il derby Roma-Lazio è sempre stato uno dei più sentiti d’Italia, ma è soltanto dalla fine degli anni Novanta, cioè da quando le due squadre romane sono contemporaneamente ai vertici della Serie A, che la sua eco è nazionale.

Roma-Lazio: curiosità e statistiche

Il primo derby fra Roma e Lazio si disputò l’8 dicembre 1929 sul campo della Rondinella, stadio che non esiste più dagli anni Cinquanta (sorgeva in una zona di fianco all’attuale Flaminio) e che era quello in cui la Lazio giocava le partite casalinghe. La Lazio, intesa come sezione calcistica della Polisportiva, era nata nel 1910, mentre la Roma aveva come anno di nascita il 1927.

Chi ha vinto di più fra Roma e Lazio nelle sfide stracittadine? Aggiornate alla stagione 2019-2020, le statistiche dicono che nel massimo campionato (Divisione Nazionale, poi Serie A) la Roma ha vinto 55 volte e la Lazio 39, mentre i pareggi sono stati 59. In queste 153 partite la Roma ha segnato 192 gol, la Lazio 149. Aggiungendo Coppa Italia, campionato romano (il torneo che si disputò dal 1943 al 1945, con la Serie A ferma a causa delle note vicende) e amichevoli, si arriva a 189 partite in totale: 71 vittorie della Roma, 53 della Lazio e 65 pareggi.

I primi 4 nella classifica delle presenze in campionato sono tutti romanisti: Totti (37), De Rossi (28), Masetti (22) e Aldair (20), con Wilson e Puccinelli che sono i primi laziali a quota 19 presenze, le stesse di Santarini. Anche fra gli allenatori la parte alta della classifica riferita solo al campionato è dominata dalla Roma: primo Liedholm (15 panchine), secondo Spalletti (11) e terzo Capello insieme al laziale Zoff. La medaglia di bronzo a quota 10 è condivisa con Zeman, che il derby l’ha vissuto sia con la Lazio sia con la Roma, come del resto Eriksson (9 derby) e Lorenzo (8).

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse Serie A*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse