Inter-Napoli, Fiorentina-Milan e Lazio-Juventus: la Serie A nella 13^ giornata di campionato fa il pieno di partite da non perdere e noi non vediamo l'ora di immergerci nei pronostici Serie A per capire chi la spunterà al termine dei 90'. Diamo insieme un’occhiata al programma intero del prossimo turno con tutti i temi legati alle scommesse Serie A* della prossima giornata!

Non riesce la fuga ai rossoneri, fermati sul pari dal Genoa a Marassi. Anche per il Milan, dunque, cominciano a farsi sentire gli infortuni e le fatiche accusate dai tanti incontri ravvicinati. Alle spalle l’Inter dimostra di soffrire il Napoli ancora una volta, ma se non altro ritrova la sua arma migliore delle ultime giornate: la concretezza.

Risale la Roma, a pari punti con la Juventus. Lazio e Sassuolo a metà, mentre in coda Fiorentina e Genoa assaporano solamente lo scalpo pesante. Male lo Spezia, che si fa rimontare, così facendo l’unica a sorridere è la Sampdoria, vittoriosa al Bentegodi di Verona.

Atalanta-Spezia - sabato 20 novembre, ore 15.00

L’Atalanta ha ottenuto quattro punti in due partite contro la squadra ligure in Serie A nello scorso campionato (unici scontri diretti nel massimo campionato). Con 22 punti in 12 giornate, i bergamaschi hanno eguagliato la loro miglior partenza di sempre, mentre lo Spezia - reduce dalla vittoria per 1-0 contro il Torino - spera di dare continuità ai risultati dopo un avvio in affanno.

Lazio-Juventus - sabato 20 novembre, ore 18.00

I bianconeri hanno perso soltanto due degli ultimi 33 scontri diretti in Serie A contro la Lazio, raccogliendo poi ben 24 vittorie e sette pareggi. La squadra allenata da Maurizio Sarri (grande ex del match) ha sempre subito almeno un gol nelle ultime 16 sfide di campionato in casa contro la Juventus: la peggior striscia contro una singola avversaria nella storia del club della Capitale.

Fiorentina-Milan - sabato 20 novembre, ore 20.45

L’ultima vittoria interna della Fiorentina contro i rossoneri risale all’agosto 2015: 2-0 firmato Marcos Alonso e Josip Ilicic, con i viola che restano l’unica squadra di Serie A senza pareggi in questo campionato. Il Milan invece va a caccia di record: potrebbe diventare la seconda di sempre a conquistare 16 successi in un singolo anno solare in Serie A (l’altra è il Napoli del 2017) - al momento i ragazzi allenati da Pioli sono a quota 15, al pari della Juventus del 2018.

Sassuolo-Cagliari - domenica 21 novembre, ore 12.30

Su 14 sfide tra le due squadre, ben nove volte è finita in pareggio (nel 64.3% dei casi) - risultato arrivato anche nelle ultime quattro occasioni in Serie A. Un punto che sarebbe utile agli emiliani che eviterebbero così la terza sconfitta in fila. Momento complicato anche per il Cagliari, battuto in otto dei primi 12 match di campionato (la quarta volta che accade nella storia dei sardi): nelle precedenti occasioni è poi arrivata sempre la salvezza, chissà se succederà anche questa volta…

Bologna-Venezia - domenica 21 novembre, ore 15.00

Con ben 18 punti conquistati nelle prime 12 di campionato, il Bologna sta vivendo la sua miglior partenza in Serie A degli ultimi 20 anni: anche i 19 gol segnati a questo punto della stagione sono un record per i rossoblu (che non facevano così bene in fase realizzativa dal 1997-98). Il Venezia invece sogna la seconda vittoria consecutiva: impresa che non riesce ai veneti nel massimo campionato dall’aprile 1999.

Salernitana-Sampdoria - domenica 21 novembre, ore 15.00

I granata per ben sei volte hanno chiuso la partita senza segnare neanche un gol, con la Samp seconda in questa non invidiabile classifica a quota quattro. Una gara sicuramente combattuta, in cui in ballo ci sono pesanti punti salvezza: in caso di sconfitta a Salerno, per i blucerchiato sarà la peggior partenza di sempre in Serie A nell’era dei tre punti (incassando, tra l’altro, l’eventuale quarto ko in fila)

Inter-Napoli - domenica 21 novembre, ore 18.00

La partita di cartello della 13^ giornata va in scena a San Siro, dove i nerazzurri saranno impegnati in un altro match Scudetto fondamentale dopo il derby per non perdere la scia e non sprofondare a -10 dalla vetta. Il Napoli non perde in Serie A da 21 partite, avendone vinte ben 16 in questo lasso di tempo. Una sfida aperta a ogni tipo di pronostico, con il miglior attacco (Inter, 29 gol fatti) che dovrà vedersela contro la difesa meno perforata in questi tre mesi (Napoli, 4 reti subite).

Genoa-Roma - domenica 21 novembre, ore 20.45

La Roma è imbattuta negli ultimi 14 scontri diretti contro il Genoa (11 vittorie e tre pareggi), ma è reduce da un momento complicato in cui deve provare a ritrovare vittorie e sorrisi. José Mourinho non aveva mai perso due partite in fila in Serie A in carriera e adesso rischia il terzo passo falso contro la squadre che manca il successo da più tempo in Serie A - nove partite, con sei pareggi e tre ko. Una partita delicata, da entrambe le parti.

Hellas Verona-Empoli - lunedì 22 novembre, ore 18.30

In sei delle otto sfide in Serie A tra le squadre il risultato finale è stato 1-0: quattro volte in favore dei toscani, due dei veneti, che arrivano alla partita forti dei 16 punti in nove giornate conquistati con Igor Tudor in panchina. Una vera e propria rivoluzione, con l’Empoli che invece è la squadra che percentualmente ha conquistato più punti in trasferta in questo campionato (il 75%, 12 dei 16 totali). Un match che si preannuncia molto divertente

Torino-Udinese - lunedì 22 novembre, ore 20.45

Chiuderà la giornata il Torino che ha incassato quattro sconfitte nelle ultime sei (nessuno in Serie A ha fatto peggio dei granata da inizio ottobre), senza trovare mai il gol quando è tornata a casa senza punti. Non si preannuncia una partita spettacolare quella contro l’Udinese, che pur faticando ha dimostrato certamente miglior condizione nelle ultime settimane. I punti ora iniziano a pesare: vietato commettere passi falsi per entrambe.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Serie A.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse