Il 2022 riparte con una nuova emozionante giornata di Serie A che promette subito spettacolo! I pronostici Serie A attendono i nuovi verdetti dal campo di gioco e noi de L'Insider non vogliamo farci trovare impreparati; ecco il calendario e alcune curiosità legate alle scommesse Serie A* della prossima giornata!

Dopo il match non giocato contro l'Udinese nell'ultima giornata del 2021, la Salernitana è stata nuovamente fermata a causa del Covid. L'Azienda Sanitaria Locale, infatti, è intervenuta per disporre non solo l'isolamento domiciliare per i tesserati granata risultati positivi, ma anche la quarantena obbligatoria per tutti i loro contatti stretti. Di fatto, quindi, tutto il gruppo squadra è in quarantena e, di conseguenza, impossibilitato a portare avanti l'attività, compresa la prossima gara di campionato contro il Venezia. La Lega Serie A però non ha accordato il rinvio della sfida e così, nonostante le difficoltà dovute all’aumento dei casi, le altre nove partite al momento restano tutte in programma per il 6 gennaio. Scopriamo insieme qualche curiosità in vista della 20^ giornata di campionato.

Bologna-Inter - giovedì 6 gennaio, ore 12.30

Negli ultimi 11 incontri di campionato, il Bologna ha ottenuto cinque successi e sei sconfitte: è la formazione attualmente in A che non pareggia da più tempo. L’Inter invece non ha trovato il successo in quattro delle ultime sei gare disputate il giorno dell’Epifania. Per la prima volta nella loro storia, i nerazzurri hanno vinto sei partite consecutive in campionato senza subire reti. Bologna (9) e Inter (9) inoltre sono le due squadre che hanno segnato più gol in questa Serie A con i propri difensori: il 21% delle reti complessive realizzate nel torneo in corso da questo reparto provengono da queste due formazioni (18 su 85).

Sampdoria-Cagliari - giovedì 6 gennaio, ore 12.30

La Sampdoria ha pareggiato le ultime due gare di campionato (entrambe per 1-1), l’ultima volta che ha ottenuto tre “X” di fila in A risale a dicembre 2014. Il Cagliari ha perso tutte le ultime cinque partite nel giorno dell’Epifania; il suo ultimo successo il 6 gennaio è datato 2005, contro il Messina, con Daniele Arrigoni in panchina. I sardi hanno perso senza segnare le ultime tre sfide di campionato: solo una volta nella loro storia hanno ottenuto quattro ko consecutivi senza realizzare reti, nel settembre 2008. Cagliari e Sampdoria sono, insieme all'Hellas Verona, le squadre che hanno segnato meno reti in questo campionato con giocatori entrati a gara in corso (tutte a quota uno).

Spezia-Verona - giovedì 6 gennaio, ore 14.30

Questa sarà la partita numero 1000 in Serie A per l’Hellas Verona: la 17^ formazione a tagliare questo traguardo e tra queste la prima del Veneto. Dopo aver perso le prime tre gare interne di questo campionato, lo Spezia ha registrato una sola sconfitta nelle sei partite più recenti in Liguria (due vittorie e tre pareggi) - 0-1 contro il Bologna lo scorso novembre. Nessuna squadra ha pareggiato più trasferte dell'Hellas Verona in questo campionato (quattro, come il Genoa), tuttavia, i veneti hanno ottenuto un successo a fronte di due sconfitte nelle tre gare esterne più recenti nella competizione.

Lazio-Empoli - giovedì 6 gennaio, ore 14.30

La Lazio ha vinto ciascuna delle ultime due gare di campionato col punteggio di 3-1: l’ultima volta che ha segnato più di due reti in tre incontri consecutivi nella competizione è stata nel gennaio 2018. L’Empoli ha segnato almeno una rete invece in ciascuna delle ultime nove gare; l’ultima volta che ha fatto meglio è stata nel dicembre 2015, quando è arrivato a 11. Tra le squadre nella metà alta della classifica, Lazio (due) ed Empoli (tre) sono quelle che hanno tenuto la porta inviolata in meno incontri. Nessuno ha segnato più reti in casa della Lazio in questo campionato (25) e solo l’Inter (23) ha ottenuto più punti nel proprio stadio rispetto ai biancocelesti (20); dall’altra parte, il 63% dei punti dell’Empoli nel torneo in corso sono arrivati in trasferta (17 su 27), solo Atalanta (68%) e Genoa (64%) hanno una percentuale più elevata.

Sassuolo-Genoa - giovedì 6 gennaio, ore 16.30

Il Sassuolo ha perso l’ultima partita casalinga di campionato e non subisce due sconfitte interne consecutive da ottobre 2019 (tre in quel caso). Da quando è arrivato Andriy Shevchenko, il Genoa ha ottenuto due punti in sette partite di campionato: nessun allenatore rossoblù è mai rimasto senza vittorie nelle prime otto gare di Serie A sulla panchina del Grifone nell'era dei tre punti a vittoria. Il Genoa non vince in trasferta da settembre contro il Cagliari e da allora ha ottenuto quattro punti in otto gare esterne: è da una serie di 21 trasferte senza successi arrivata a febbraio 2020 che i rossoblù non fanno peggio.

Atalanta-Torino - giovedì 6 gennaio, ore 16.30

L’Atalanta conta appena tre successi in casa in questo campionato, a fronte di tre pareggi e tre sconfitte: sono 12 i punti ottenuti in incontri domestici nel torneo in corso, almeno quattro in meno rispetto ad ogni altra squadra attualmente nelle prime otto posizioni in classifica. Solo Cagliari (tre) e Salernitana (quattro) hanno ottenuto meno punti in trasferta del Torino (cinque) in questo campionato; inoltre quella granata è la squadra che ha messo a segno meno reti fuori casa nel torneo in corso (quattro).

Milan-Roma - giovedì 6 gennaio, ore 18.30

Il 2021 è stato per il Milan il secondo miglior anno per numero di vittorie in Serie A: nello scorso anno i rossoneri hanno ottenuto 27 successi, risultato inferiore solamente ai 28 del 1950. Il Milan ha perso due delle ultime tre partite casalinghe - tante sconfitte quante quelle subite nelle precedenti 13 gare interne nel massimo campionato. La Roma invece ha vinto l’ultima trasferta di campionato e non ottiene due successi di fila fuori casa addirittura da agosto 2020; nel 2021 infatti i giallorossi hanno perso 12 gare esterne e hanno fatto peggio solo nel 1949 e nel 1950 (16).

Juventus-Napoli - giovedì 6 gennaio, ore 20.45

Da novembre in avanti la Juventus ha subito solamente due gol in campionato, mantenendo la porta inviolata in sei partite su otto - nel periodo la squadra bianconera è stata quella che ha ottenuto più clean sheet, al pari dell’Inter. La Juventus ha vinto con il punteggio di 2-0 le ultime due partite casalinghe di campionato e non arriva a tre successi interni di fila senza subire gol dal marzo 2021. Il Napoli ha perso quattro delle ultime sette partite: hanno fatto peggio solo Genoa e Salernitana (cinque ko) - i partenopei hanno subito nel periodo lo stesso numero di sconfitte rimediate nelle precedenti 35 gare di Serie A.

Fiorentina-Udinese - giovedì 6 gennaio, ore 20.45

La Fiorentina è rimasta imbattuta nelle ultime cinque partite grazie a tre vittorie seguite da due pareggi: i viola non arrivano a una striscia di imbattibilità più lunga da luglio 2020, quando si fermarono a quota sei. La Fiorentina ha vinto cinque delle ultime sei partite casalinghe, pareggiando la più recente; in ognuna di queste ha realizzato almeno due reti e non fa meglio da febbraio 2017 quando, sotto la guida di Paulo Sousa, segnò almeno due gol in sette gare interne di fila. Dopo aver ottenuto due successi nelle prime tre partite di questo campionato, l’Udinese ha vinto solo due delle ultime 15 partite in A - inclusa la più recente (4-0 contro il Cagliari).

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Serie A.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse