Esaurite le semifinali di Coppa Italia spazio alle coppe europee, con il Napoli chiamato a un tour de force nel doppio confronto con il Granada dopo quello con l’Atalanta. Saranno impegnate anche Juventus, Atalanta e Lazio in Champions League; Milan e Roma in Europa League oltre agli azzurri.

Chi invece non potrà che focalizzarsi sul campionato è l’Inter, che ha visto sfumare anche l’obiettivo della Coppa Italia. Cruciali le prossime due gare per la squadra di Conte, contro Lazio e Milan. Per quanto concerne il nugolo di club nella seconda parte di classifica, prosegue la risalita del Genoa mentre è notte fonda per il Crotone. Diamo ora uno sguardo al turno completo, si comincia venerdì, con tutti i pronostici legati alle scommesse Serie A*!

Pronostici Serie A: Bologna - Benevento

La sfida del Dall’Ara pone può consentire a entrambe, in caso di vittoria, un bel salto in avanti sulla zona calda. Appaiate in classifica a +8 sul Cagliari, vivono un periodo di forma diverso. Il Bologna sembra aver trovato la sua quadratura e sta molto migliorando in difesa; viceversa la truppa di Inzaghi sta faticando mettendo comunque punti in cascina.

Il Benevento ha subito 8 gol nelle ultime due trasferte tra Crotone e Inter e non vince da cinque turni. I felsinei in casa creano molto (18 gol sui 28 totali) ma concedono altrettanto (19 reti subite).

Pronostici Serie A: Torino - Genoa

Bel banco di prova contro la sorte per i rossoblu di Ballardini, lanciatissimi grazie a una serie di tre vittorie consecutive. Ma quando di fronte c’è il Toro le cose vanno parecchio male: siamo a sei ko di fila.

Il Torino è reduce da quattro pareggi in sequenza, alcuni dei quali rocamboleschi come il 3-3 in rimonta contro l’Atalanta. La squadra è molto viva e il merito è senza dubbio di Nicola. I granata sono sempre alla ricerca della prima vittoria al Grande Torino.

Pronostici Serie A: Napoli - Juventus

Si sta per esaurire il ciclo terribile per i bianconeri, usciti al momento di indenni dal doppio incrocio con l’Inter e contro la Roma. Pirlo è stato accusato di difensivismo e certamente la sua Juventus ha diversi richiami ai predecessori.

Il Napoli ha sicuramente le chiavi per poter far male alla Juventus, oltre a una rivalità molto accesa che fungerà da ulteriore stimolo. Qualche giocatore non è al top e Gattuso dovrà chiedere ai suoi un ulteriore sforzo nel momento più delicato.

I partenopei non pareggiano contro la Juve da sette incontri e in generale in Serie A da ben 25 match.

Pronostici Serie A: Spezia - Milan

Non deve cadere nel peccato capitale della gola il Milan, che potrebbe allungare in classifica nell’ipotesi di una combinazione favorevole di risultati. Con la Stella Rossa all’orizzonte bisognerà superare la squadra ligure, tignosa ma inesperta.

La tattica spericolata promossa da Italiano ha l’incognita di un boomerang e potrebbe non pagare. La grande densità della mediana dovrà accompagnarsi a una concentrazione massima in difesa. Importante il successo di Reggio Emilia per ritrovare entusiasmo.

Rendimento scarso in casa per lo Spezia, che ha raccolto appena 6 punti. Micidiale il ruolino dei rossoneri, con nove vittorie e un pareggio lontano da San Siro.

Pronostici Serie A: Roma - Udinese

Dovrà mettere ordine Fonseca ora che la situazione Dzeko è rientrata e che l’abbondanza di giocatori offensivi comincia a palesarsi. I giallorossi devono far valere il loro ruolino interno, forti dell’imbattibilità.

L’Udinese ha già sbancato l’Olimpico in stagione e viaggia su una striscia di quattro risultati utili che hanno allontanato le voci su Gotti. Non sarà facile replicare una gara accorta contro la Lupa, che vede molto larga la porta.

Non si verifica un pareggio negli scontri diretti dal 2013 (15 incontri con 13 vittorie romaniste).

Pronostici Serie A: Sampdoria - Fiorentina

Veleggia in acque serene la Samp che con un piccolo sforzo potrebbe anche agganciare Verona e Sassuolo in fase calante. Adesso che il reparto attaccanti è rinfoltito, Ranieri ha più soluzioni per sistemare il suo 4-4-2.

I Viola pagheranno ancora alcune assenze tra infortuni e squalifiche che sono costati molto. Prandelli però non sembra avere in mano l’undici tipo e il momento degli esperimenti sta per scadere.

I blucerchiati hanno sempre subìto gol a Marassi dal 3-0 alla Lazio dello scorso 27 ottobre. Per la Fiorentina una sola vittoria in trasferta, lo 0-3 allo Stadium del 23 dicembre.

Pronostici Serie A: Cagliari - Atalanta

Impegno piuttosto complicato per i sardi ancora intenti a mangiarsi le mani dopo il magro raccolto tra Sassuolo e Lazio. La speranza è dunque che le pretendenti non portino a casa risultati positivi.

L’Atalanta vola e spazza via il Napoli conquistandosi la seconda finale di Coppa Italia in tre anni. Per conformazione, la squadra isolana dovrebbe prestare il fianco alle scorribande di Zapata e compagni, che paiono davvero instancabili.

Due sconfitte senza segnare per il Cagliari negli ultimi due precedenti in Sardegna.

Pronostici Serie A: Crotone - Sassuolo

Ora o mai più. Ripetitivo ma d’altronde i calabresi sono ormai con le spalle al muro e hanno bisogno di punti contro qualsiasi formazione. Importante il fattore Scida (10 punti dei 12 in classifica), anche se il recente 0-3 contro il Genoa è ferita ancora aperta.

Comincia a tirare i remi in barca il Sassuolo, che forse dà per vinta la rincorsa europea. Qualche problema di organico per De Zerbi che non sembra riuscire a motivare sufficientemente i suoi ragazzi.

Segno “goal” per le ultime sei trasferte dei neroverdi.

Pronostici Serie A: Inter - Lazio  

L’altro match-clou di giornata va in scena a San Siro dove l’Inter concentrerà le energie in un bivio cruciale del campionato. Ottime le cifre dei nerazzurri: sette successivi consecutivi al Meazza e quattro clean sheet in Serie A. Ma i biancocelesti sono tabù da quattro gare.

Lazio che praticamente non ha quasi mai fallito i big-match, escluso il clamoroso 3-2 proprio a San Siro contro il Milan. La squadra di Inzaghi è altrettanto in salute e ha un ruolino di tre vittorie nelle ultime otto in terra meneghina.

Pronostici Serie A: Verona - Parma

Non ha minimamente pagato la soluzione della doppia punta per Juric, il cui controllo della squadra, così come per De Zerbi, pare in bilico.

D’altronde l’obiettivo salvezza è a un passo, discorso che non può certamente valere per il Parma. I ducali hanno ancora margini di errore ma la carenza offensiva è un problema tutt’ora irrisolto, anche se in trasferta i numeri sono più accettabili.

L’Hellas ha peggiorato i numeri in difesa, prendendo gol nelle ultime sei partite. Il Parma non vince da 13 incontri.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Serie A.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse