Ultima giornata del piccolo tour de force cominciato sabato 17 aprile, la 33a sarà una partita fondamentale per molte squadre in vista dei loro obiettivi stagionali. Comincerà sabato 24 e si concluderà lunedì 26 aprile con la partita delle 20:45 Lazio-Milan.

Vediamo adesso insieme la preview e tutti i pronostici di questa 33a giornata e le relative scommesse Serie A*!

Pronostici Serie A: Genoa – Spezia

Pareggio rocambolesco e che si è consumato tutto in 21 minuti, i primi della partita, contro il Benevento. Costretto sempre ad inseguire, il Grifone grazie a Pandev ha portato a casa un punto più utile per se stesso che per il Benevento. La partita di sabato con lo Spezia può essere determinante per mettere le mani sulla salvezza.

Lo Spezia è, infatti, una diretta rivale, a pari punti con i liguri. La squadra di Italiano ha dimostrato un’altra volta di essere la bestia nera delle milanesi quando gioca in casa: dopo la vittoria sul Milan di metà febbraio, è arrivato mercoledì il pareggio che ha frenato la capolista e decisamente importante per lanciare un segnale alle squadre contendenti la salvezza.

Partono leggermente favoriti i padroni di casa, ma la partita, a questo punto di stagione, è più che mai aperta.

Pronostici Serie A: Parma – Crotone

La seconda sfida salvezza sarà, sempre di sabato, alle 18, in casa di quel Parma che con la Juventus ha illuso, ma che è tornato a casa a mani vuote. Le ultime 3 sono 3 sconfitte, e i punti dalla soglia salvezza sono diventati 11. Senza Kucka già dalla partita coi bianconeri, D’Aversa dovrà fare a meno del suo leader del centrocampo anche contro il Crotone, contro cui parte comunque corposamente favorita.

Il Crotone, infatti, sta sprofondando sempre di più nell’abisso, e la sconfitta con la Sampdoria può aver segnato definitivamente il cammino in A dei calabresi. Ormai c’è ben poco da sperare, e anche in vista della partita con la squadra penultima in classifica c’è ben poco ottimismo in casa rossoblù.

Pronostici Serie A: Sassuolo – Sampdoria

Il Sassuolo voleva coronare un’ottima stagione, e l’ha fatto in grandissimo stile contro il Milan a San Siro. Raspadori ha convinto allenatore e tifosi che, se non c’è Ciccio Caputo, il bomber lo fa lui. È troppo presto per parlare di lui come un trascinatore, ma di sicuro contro i rossoneri lo è stato. Con Djuricic squalificato si potrà ritagliare spazio anche contro la Samp, in una partita in cui i neroverdi hanno tutte le carte in regola per portare a casa altri 3 punti.

A proposito di bomber, Quagliarella non ha perso lo smalto. Ancora in gol, su azione, anche contro il Crotone, che porta il suo bottino in campionato a 11. Non ha enormi necessità di vittoria la Samp in un momento di stagione in cui il grosso è stato fatto, ma Ranieri e i suoi vorranno sicuramente fare bella figura contro una squadra che stupisce per il modo in cui si conferma ad alti livelli.

Pronostici Serie A: Benevento – Udinese

Benevento per due volte in vantaggio e per altrettante volte ripreso da un Genoa caparbio. La squadra che ha fatto quel grande exploit intorno a metà stagione non è stata in grado di confermarsi a quei livelli, ma ciò è del tutto comprensibile per una squadra neopromossa. Una sola vittoria dal 9 gennaio, peraltro con la Juventus, hanno condannato i ragazzi di Pippo Inzaghi al 17° posto, solo 3 punti sopra alla salvezza e ad un finale di stagione in cui non si possono più commettere passi falsi. A partire dalla sfida contro l’Udinese.

Parte comunque favorita la squadra di Gotti al Vigorito che però arriva avvilito dalla sconfitta per 0-1 contro un orgoglioso Cagliari. Adesso i friulani sono fissi al 12° posto, ma la classifica in quelle zone è molto corta, per cui non dovranno mollare la presa ancora per qualche giornata, e contro il Benevento l’occasione è ghiotta per conquistare virtualmente la salvezza.

Pronostici Serie A: Fiorentina – Juventus

Un’eterna rivalità permea questa sfida in cui la Fiorentina è, però, sempre la squadra comprensibilmente sfavorita. La Viola è però rinfrancata dalla determinante vittoria ottenuta, non senza fatica, contro il Verona di Juric. Iachini dovrà rimpiazzare lo squalificato Bonaventura e l’assenza è abbastanza pesante, soprattutto perché il centrocampista ex Milan stava ritrovando la forma migliore. Con un Vlahovic che non sembra avere nessuna intenzione di smettere di segnare, la Fiorentina può comunque guardare con fiducia a questa partita e, perché no, provare a replicare l’impresa dello Stadium dell’andata.

Juventus che stava terrorizzando i tifosi nell'inizio, da rivedere, contro il Parma mercoledì. La squadra ha però saputo rialzarsi e ribaltare lo 0-1 trasformandolo in 3-1, grazie all’inattesa doppietta di Alex Sandro e alla rete di un altro difensore, De Ligt. Le lacune bianconere di quest’anno non passano comunque inosservate, e per questo motivo - nonostante gli ospiti partano chiaramente favoriti - i cali di tensione non sono ammissibili contro la Viola, pena il rischio di rendere la partita complicata o irrecuperabile, come successo all’andata.

Pronostici Serie A: Inter – Hellas Verona

I nerazzurri hanno subito una piccola frenata in casa dello Spezia, che però non sembra complicare le operazioni-titolo. I punti di vantaggio sul Milan, che ha perso, sono 10 a 6 giornate dalla fine e lo scudetto è tutto nelle mani dell’Inter, che vorrà tornare a vincere dopo lo stop del Picco. Inutile dire che i nerazzurri, come spesso accade quest’anno, sono largamente favoriti.

Il Verona non riesce più a vincere, nonostante le prestazioni spesso ci siano. I ragazzi di Juric non portano a casa i 3 punti infatti dalla sfida contro il Cagliari del 3 aprile, e quelli sono gli unici punti conquistati nelle ultime 7 partite. Le qualità per giocarsela anche con le più grandi i gialloblù le hanno ma contro un’Inter che sarà ancor più agguerrita sarà più difficile.

Pronostici Serie A: Cagliari – Roma

Cagliari in netta ripresa alle ultime due nelle quali ha conquistato 6 punti, inutile dirlo, fondamentali per la salvezza. Dopo la vittoria tragicomica contro il Parma, lo stesso risultato è arrivato anche a Udine, e questo sta dando la possibilità alla squadra di Semplici di emergere da una zona di classifica che, considerando la rosa, non le compete. Con la Roma è tutto aperto, ma l’assenza dell’ex Nainggolan per squalifica sicuramente peserà.

La Roma di Fonseca si è lasciata, almeno parzialmente, alle spalle il recente periodo nero in campionato. Il pareggio con l’Atalanta, in questo senso, è un buon risultato, sia per i motivi citati, sia perché la Dea arrivava da un periodo in cui appariva imbattibile. Ma soprattutto, perché permette ai giallorossi di affrontare con più serenità la partita contro il Cagliari, prima del match, forse, più importante dell’anno in Europa League. Il Cagliari allo stesso tempo è un avversario da non sottovalutare, proprio in virtù di ciò che in questo momento di stagione si sta giocando, ma occhio alle quote perché la Roma parte addirittura sfavorita in questa partita dove potrebbe mancare più di una motivazione, oltre che più di un giocatore: l’ultimo tra questi lo squalificato Ibanez, oltre ai soliti lungodegenti.

Pronostici Serie A: Atalanta – Bologna

L’Atalanta contro la Roma ha portato a casa probabilmente meno di quello che ha creato nei 90’, ma il punto guadagnato la avvicina comunque al Milan, sconfitto in casa dal Sassuolo. Nel match di domenica partono assolutamente favoriti i ragazzi di Gasperini, nonostante la squalifica di Gosens peserà sulla fascia sinistra, soprattutto in fase offensiva. Per questo motivo probabilmente l’Atalanta si metterà a 4 in difesa, ma questo imprevisto pare proprio che non costituirà un grande impedimento per una squadra che, comunque, nelle ultime 11 ne ha vinte 9.

Il Bologna è quasi salvo e i 4 punti nelle ultime 2 giornate testimoniano un momento di forma positivo. Contro l’Atalanta è difficile per tutti e il rischio imbarcata è sempre alle porte, ma all’andata la squadra di Mihajlovic è stata in grado di strappare un punto ai bergamaschi grazie al 2-2 del Dall’Ara. I favori del pronostico non sono dalla loro, ma i rossoblù quando giocano all’attacco possono spaventare chiunque, specialmente con un Barrow in questa forma.

Pronostici Serie A: Torino – Napoli

Il Torino non perde da 4 giornate e sta trovando, oltre che i risultati, anche le prestazioni, la compattezza giusta e molti giocatori che fino a qualche mese fa sembravano persi, Verdi, nel nuovo ruolo più arretrato, su tutti. Sanabria ha poi dato freschezza e gol che mancavano come il pane, e ora la salvezza è più vicina. In casa lunedì sarà dura, ma il Napoli spesso alle piccole concede.

Napoli straripante, poi distratto, e infine risolutivo: è la squadra che ha vinto per 5-2 contro la Lazio. Momento di preoccupazione a parte, il Napoli visto al Maradona ha dato un’ulteriore dimostrazione che, a rosa completa da inizio stagione, con tutta probabilità questa squadra sarebbe arrivata molto più in alto. Ma i giochi sono ancora tutti da giocare, perché i punti tra il suo 5° posto e il 2° del Milan sono solamente 3, e appena 2 dalla Champions. Contro un Torino affamato e in forma non sarà sicuramente facile, ma la qualità del Napoli potrà fare la differenza, esattamente come è successo con i biancocelesti.

Pronostici Serie A: Lazio – Milan

Lazio che esce un po’ strapazzata dal match del Maradona dopo i 5 gol subiti dal Napoli di Gattuso. In attesa della decisione sulla data del recupero col Torino - partita non del tutto scontata -, i biancocelesti devono focalizzarsi sul decisivo match di lunedì contro il Milan. Perché, come facilmente appare a prima vista, sarà un match difficile, e che costituisce un vero e proprio bivio nella stagione della Lazio, che può decretare quali potranno essere le aspirazioni europee della squadra di Simone Inzaghi. Le due squadre partono alla pari, ma i biancocelesti potranno sfruttare il, seppur minimo e affievolito, vantaggio di giocare in casa.

Il Milan deve rialzarsi immediatamente dopo la sconfitta in casa col Sassuolo, perché il 5° posto è più vicino di quanto sembri, e arrivare in quella posizione a fine campionato sarebbe una delusione enorme, non tanto per l’obiettivo prefissato a inizio stagione, quanto per le oltre 30 giornate passate tra il 1° e il 2° posto. Cedere sul finale sarebbe un duro colpo, per cui con la Lazio i rossoneri dovranno mettercela tutta per vincere, nonostante il rischio che Ibrahimovic debba ancora dare forfait sia concreto.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Serie A.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse