La vittoria con il Brescia ha salvato la panchina di Mazzarri, ma questo non significa che il Torino stia disputando un bel campionato: undicesimo in classifica con 14 punti, non è mai decollato a livello di gioco e rischia seriamente di ritrovarsi a giocare per mesi senza veri obbiettivi. Fra le note positive c’è di sicuro Andrea Belotti, il cui inizio di stagione è il migliore in carriera: 17 gol in 21 partite, considerando anche gli impegni con la Nazionale di Mancini dove è in ballottaggio con Immobile. Fra le note negative il gioco, non per il 3-5-2 che peraltro utilizza anche l’Inter ma per la scarsa intensità di molti elementi, e gli infortuni: la nazionale Under 23 brasiliana ha regalato a Lyanco un infortunio alla caviglia che lo terrà lontano dai campi per due mesi, inoltre mancheranno anche Laxalt, Iago Falque e Bonifazi.

Pronostici Serie A: il Parma vede l'Europa, il Bologna non può più perdere

Nettamente più carica l’Inter, al di là delle differenze tecniche. Una volta tanto le nazionali non hanno tolto giocatori a Conte, visto che Lukaku, De Vrij e Brozovic hanno riposato. La squadra titolare sarà quindi quella solita, aspettando il recupero di Sensi e soprattutto il mercato di gennaio, quando Marotta e Ausilio cercheranno di dare a all’allenatore ciò che ha chiesto: un vice Lukaku, probabilmente Giroud, e un centrocampista di esperienza, uno fra Vidal e Matic. L’Inter in questo campionato ha perso soltanto contro la Juventus e pareggiato soltanto con il Parma: le altre 10 partite tutte vinte, ma solo tre con uno scarto superiore al gol. Insomma, un’Inter compatta che non fa troppa differenza fra partite con le grandi e partite con squadre di alto livello: per questo contro il Torino il risultato più probabile sembra il pareggio, con la certezza in ogni caso di pochi gol totali.

Indiscreto – Conte non ha la fama di tecnico amante dei giovani, ma per il diciassettenne Sebastiano Esposito ha fatto un’eccezione ed ormai lo ritiene per l’attacco un’alternativa dello stesso rango, anche se non della stessa esperienza, dei titolari Lukaku e Lautaro Martinez. Per questo ha chiesto all’Inter di blindarlo, appena possibile, per i prossimi 5 anni. Oltre Conte, dunque.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse Serie A*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse