Manca poco più di un mese alla conclusione del calciomercato in Serie A, precisamente terminerà il 2 agosto, fino ad oggi le squadre si sono mosse con criterio, ci si aspetta ancora qualche colpo da novanta, soprattutto dal Napoli e dall’Inter, che per la stagione 2019/20 punteranno ad insidiare la Juventus nella lotta scudetto.

L’Atalanta dopo la qualificazione in Champions League doveva puntare a trattenere tutti i big e a rinforzare la rosa con colpi mirati; fino ad oggi è riuscita a trattenere quasi tutti, l’unica cessione pesante è stata quella di Mancini alla Roma, si è invece rinforzata con l’acquisto di Muriel dal Siviglia per 18 milioni di euro e quello di Malinovskyi dal Genk per 13,6 milioni di euro.

Il Bologna si è mosso acquistando Bani dal Chievo, Tomiyasu per 7 milioni di euro dal Sint Truiden e Denswil dal Bruges per 7 milioni di euro, inoltre altri piccoli colpi per dare profondità alla rosa. Il Brescia fino ad ora ha acquistato l’attaccante Aye per 2,5 milioni di euro, il difensore Chancellor e il portiere Joronen dal Copenaghen per 5 milioni di euro.

Il Cagliari ha ceduto Barella all’Inter e lo ha sostituito con il centrocampista Rog che arriva dal Napoli per 15 milioni di euro.

La Fiorentina punta a trattenere Chiesa per un’altra stagione dopo la cessione illustre di Veretout alla Roma, per quanto riguarda le entrate sono stati acquistati il terzino Terzic dalla Stella Rossa per 1,5 milioni di euro, Rasmussen dall’Empoli per 7 milioni di euro e il centrocampista Zurkowski per 5 milioni di euro.

Il Genoa ha operato la solita rivoluzione, ceduti Lapadula e Veloso, sono stati acquistati Rizzo, Cristian Zapata, Jaroszynski, Barreca, Pinamonti, Jagiello, Gavioli e Zennaro.

L’Inter in attesa di cedere Nainggolan e Icardi, ha acquistato Godin, Sensi, Brazao, Lazaro e Barella, acquistato dal Cagliari per 45 milioni di euro.

La Juventus è la squadra che si è rinforzata di più con molti botti di mercato, sono arrivati a parametro zero i centrocampisti Aaron Ramsey e Adrien Rabiot, Luca Pellegrini dalla Roma per 22 milioni di euro, è tornato Gigi Buffon per fare il secondo portiere, Demiral dal Sassuolo per 18 milioni di euro, Romero del Genoa già acquistato per il 2020 e dulcis in fundo De Ligt dall’Ajax per 75 milioni di euro.

La Lazio si è rinforzata con l’acquisto del fluidificante di destra Lazzari dalla Spal per 10 milioni di euro, il difensore Vavro dal Copenaghen per 12 milioni di euro e Jony dal Malaga per 2 milioni di euro.

Il Lecce neopromossa si è rinforzata con gli acquisti di Lapadula dal Genoa, Vera Ramirez dal Leones per 1 milione di euro, Shakhov svincolatosi dal Paok, Benzar per 2,5 milioni di euro dallo Steaua, Gabriel dal Perugia, Rossettini dal Chievo e Lo Faso e Gallo svincolati dal Palermo.

Il Milan si è rinforzato acquistando Krunic e Benaccer dall’Empoli per un totale di 25 milioni di euro, Theo Hernandez dal Real Madrid per 20 milioni di euro ed è vicino alla chiusura per il difensore brasiliano Duarte del Flamengo e per l’attaccante portoghese Rafael Leao del Lille.

Il Napoli in attesa di piazzare il colpaccio si è comunque mossa bene, ha chiuso per il roccioso difensore greco della Roma Manolas per 36 milioni di euro, Di Lorenzo per 9 milioni di euro ed Elmas per 16 milioni di euro.

Il Parma si è mosso comprando Adorante dall’Inter per 5 milioni di euro, Laurini dalla Fiorentina per 900 mila euro, Hernani dallo Zenit, Karamoh dall’Inter e Kulusevski e Cornelius dall’Atalanta.

La Roma si è rinforzata con Spinazzola dalla Juventus per 29 milioni di euro, Diawara dal Napoli per 21 milioni di euro, Pau Lopez dal Betis per 23+7 milioni di euro, Mancini dall’Atalanta per 15+8 milioni di euro e Veretout dalla Fiorentina per 19 milioni di euro.

La Sampdoria si è mossa molto sul mercato acquistando Mulé dal Trapani per 600 mila euro, il giovane trequartista argentino Maroni del Boca Juniors, Thorsby, Depaoli dal Chievo per 4 milioni di euro e Murillo dal Valencia per 2+12 milioni di euro. Il Sassuolo è una delle squadre che si è mossa meglio sul mercato con gli acquisti di Caputo dall’Empoli per 7,5 milioni di euro, Toljan dal Celtic, Traoré dall’Empoli in sinergia con la Juve, Mazzitelli e Russo dal Genoa e Obiang dal West Ham.

La Spal si è mossa prendendo Igor dall’Austria Vienna per 1,8 milioni di euro, D’Alessandro dall’Udinese e Di Francesco dal Sassuolo per 5 milioni di euro.

Il Torino non ha ancora ufficializzato nuovi acquisti, sono tornati Edera e Lyanco dal Bologna e si segue con molta attenzione Simone Verdi del Napoli, per cui i partenopei chiedono più di 20 milioni di euro.

L’Udinese ha acquistato Becao per 1,5 milioni di euro, Jajalo e Nestorovski dal Palermo a parametro zero, Gueye dal Watford per 300 mila euro e Cristo Gonzalez dal Real Madrid per 1,5 milioni di euro.

L’Hellas Verona si è rinforzata acquistando Rrahmani dalla Dinamo Zagabria per 2,1 milioni di euro, Bocchetti dallo Spartak Mosca, Gunter dal Genoa, Veloso svincolatosi dal Genoa e Radunovic dall’Atalanta.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse Serie A*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse