Nel poker, la scala reale rappresenta la mano più forte possibile, imbattibile contro qualsiasi altra combinazione: è composta da cinque carte dello stesso seme in sequenza numerica, con l'asso che può fungere sia da carta più bassa (precedendo il due) che da carta più alta (seguendo il re). Le origini della scala reale nel poker si intrecciano con la storia stessa del gioco, che affonda le sue radici in un passato affascinante e ricco di mistero. Sebbene la data precisa e il luogo di nascita del poker rimangano avvolti nella leggenda, diverse teorie ne ipotizzano la provenienza. Una delle ipotesi più accreditate riconduce il gioco all'antico As-Nas, un passatempo persiano diffusosi in diverse culture mediorientali.

Si presume che i marinai persiani introdussero l'As-Nas a New Orleans nel XVIII secolo, dove venne accolto con entusiasmo dai coloni francesi. Nel corso del tempo, il gioco riuscì a evolversi e si diffuse in tutto il Nord America, assumendo diverse varianti e denominazioni. L'introduzione del mazzo di carte francese da 52 carte, avvenuta intorno al 1800, segnò un punto di svolta fondamentale: fu proprio con l'adozione di questo mazzo che la scala reale assunse la sua forma odierna, diventando la mano più forte del poker. La popolarità del poker crebbe esponenzialmente durante il XIX secolo, in un contesto in cui la scala reale si consolidò come simbolo di fortuna e abilità, capace di decidere le sorti di intere partite e generare storie epiche tra giocatori leggendari.

Le varianti della scala reale: massima, media e minima

Nel poker, la scala reale rappresenta la mano più forte possibile, ma all'interno di questa categoria esistono diverse varianti che si distinguono per la sequenza di carte che le compongono. Ecco le quattro tipologie di scala reale: 

  • Scala Reale Massima: la sequenza più alta possibile, formata da 10, J, Q, K, Asso. Questa combinazione è imbattibile in qualsiasi variante di poker. 
  • Scala Reale Media: una scala reale che non include l'asso. Può essere composta da qualsiasi sequenza di cinque carte dello stesso seme in ordine numerico, ad esempio 7, 8, 9, 10, J. 
  • Scala Reale Minima: la sequenza più bassa possibile formata da scala reale, ovvero Asso, 2, 3, 4, 5. 

La rilevanza delle diverse tipologie di scala reale può cambiare a seconda della variante di poker considerata: nel poker all'italiana, ad esempio, la scala reale minima assume un ruolo particolare perché batte le altre scale reali in caso di showdown tra più giocatori con scale di valore diverso; nel Texas Hold'em, invece, la scala reale minima non ha un valore speciale e viene considerata alla pari delle altre scale reali medie.

Scala reale nel poker: le probabilità di riuscire ad averla in mano

Per calcolare la probabilità di formare una scala reale è necessario considerare il numero totale di combinazioni di carte possibili e il numero di combinazioni che effettivamente generano una scala reale. In un mazzo di 52 carte, il numero totale di combinazioni di 5 carte è: 2.598.960. Un’enormità che rende il gioco del poker particolarmente eccitante e imprevedibile. Per determinare il numero di combinazioni che formano una scala reale, è necessario considerare le 10 sequenze possibili (da Asso-2-3-4-5 a 10-J-Q-K-Asso) e moltiplicarle per il numero di semi (4: cuori, fiori, quadri e picche). Quindi, il numero di combinazioni di scale reali è semplicemente 40. Facendo la divisione si arriva facilmente a intuire che la scala reale si può ottenere nello 0.00154% dei casi, ovvero una mano ogni 649.740 mani.

Ci sono alcuni fattori che possono influenzare la probabilità di ottenere una scala reale, come: il numero di giocatori - in un tavolo con più giocatori, le carte a disposizione diminuiscono, riducendo le chance di formare una scala reale; Carte scartate dagli altri giocatori, che possono fornire informazioni utili sulla presenza o meno di carte che potrebbero completare la scala; stile di gioco, con un giocatore aggressivo che scommette spesso potrebbe indurre gli avversari a foldare carte utili per la scala reale. Insomma, definirla una rarità non è eccessivo. Nonostante le basse probabilità però, la scala reale rimane una mano emozionante e fondamentale nel poker. La sua rarità la rende preziosa e capace di decidere le sorti di una partita. Per aumentare le proprie chance di formare una scala reale, è importante osservare attentamente le carte in gioco, sfruttare le carte alte e adottare una strategia di gioco oculata. Per il resto invece non bisogna fare altro che divertirsi e sperare che sia la volta buona!

*Vi preghiamo di essere consapevoli del fatto che i link presenti in questa pagina possono indirizzarvi a diverse sezioni del casinò Betway, tra cui possono esserci quella del casinò online, delle slot machine e quella del casinò live.