L’Inter capolista in campionato sta stringendo i denti per arrivare alla pausa natalizia con tutti gli obbiettivi ancora possibili da raggiungere. In Champions League la squadra di Conte dipende soltanto da se stessa, visto che per essere sicura del passaggio del turno e dell’accesso agli ottavi di finale come seconda nel girone le basterà (si fa per dire) battere il Barcellona a San Siro. I catalani hanno 11 punti in classifica, contro i 7 dell’Inter e del Borussia Dortmund, con i tedeschi che però in caso di parità anche alla fine della sesta giornata andrebbero in Europa League, visto che l’Inter li ha battuti 2-0 a Milano e poi ha perso 3-2 a Dortmund. Ovviamente Conte è convinto che il Borussia batterà lo Slavia Praga, quindi servirà assolutamente una vittoria contro un Barcellona teoricamente demotivato. Quella vista venerdì sera nello 0-0 con la Roma è sembrata una squadra in salute, che ha avuto più volte la palla della vittoria ma che nell’occasione è stata per la prima volta tradita dalle sue punte, più da Lautaro Martinez che da Lukaku.

Champions League: l'Inter ospita il Barcellona per l'impresa!

Il vero problema è il centrocampo, che probabilmente dovrà fare a meno anche di Candreva che ha problemi alla schiena: al suo posto sulla destra D’Ambrosio, in alternativa Lazaro che è in lizza anche per la fascia sinistra al posto di uno spento Biraghi. In mezzo uomini contatissimi, quindi titolari saranno Brozovic, Borja Valero e Vecino, con Asamoah in panchina visto che sembra tutt’altro che pronto a giocare 90 minuti. La difesa è una sicurezza, ma le alternative da centrocampo in su sono pochissime. Tanti assenti anche per il Barcellona, da Jordi Alba a Dembelé, da Semedo ad Arthur, parlando solo di assenza obbligate. Bisognerà vedere se Valverde darà un turno di riposo a Messi, in ogni caso la partita è apertissima e probabilmente con pochi gol.

 

Indiscreto - Conte si è lamentato dei fischi del pubblico di San Siro durante la partita contro la Roma, ma pare che questi fischi li abbia sentiti solo lui. Probabilmente si tratta di uno dei suoi trucchi per compattare il gruppo.

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse sul calcio.*

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse