Archiviati i match di andata dei quarti di finale di Champions League, adesso è il momento della verità. Real, City, PSG e Chelsea riusciranno a confermare le vittorie dell’andata? Le ultime due sembrano letteralmente proiettate con tutta forza verso le semifinali, in forza delle vittorie ottenute fuori casa, anche se dal Bayern Monaco ci si può aspettare qualsiasi cosa…

Le altre due partite sono ancora più aperte, perché il gol segnato fuori casa sia dal Liverpool sia dal Borussia Dortmund mantiene in bilico entrambi gli incontri.

Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio il trailer di ogni singola partita, tra cui data e orario del match, per avere tutte le informazioni necessarie per le tue scommesse Champions League*!

Pronostici Champions League: la presentazione del ritorno dei quarti di finali

Liverpool - Real Madrid

Anfield, mercoledì 14/04, ore 21:00.

Il Real Madrid, con la Champions League ha un rapporto a parte. Se in Liga fino a poco fa non stava andando benissimo e le voci su vicende societarie, allenatore e giocatori distraevano la squadra dal campionato o altri obiettivi, la stagione di Champions rimane comunque immacolata. Perché rifilare un 3-1 al Liverpool ai quarti è un risultato che fa rumore, e se ottenuto anche con qualche assenza (Sergio Ramos su tutte), è una dimostrazione di forza ancora maggiore.

Il gol di Salah, però, tiene ancora vive le speranze dei Reds, che per passare il turno dovranno vincere con 2 gol di differenza, solo se però il Real Madrid non farà più di un gol. In quest’ultimo caso le cose si complicherebbero molto per la squadra di Klopp che si vedrebbe costretta a vincere con addirittura 3 gol di scarto. Il Liverpool, però, ha già dimostrato di saper ribaltare totalmente un incontro ad eliminazione: la semifinale del 2019 col Barcellona insegna. In quel caso gli inglesi vinsero addirittura per 4-0 contro i blaugrana nel match di ritorno quando serviva proprio quel risultato per passare il turno.

Quindi nulla è deciso, soprattutto con il Liverpool in campo, soprattutto in Champions.

Borussia Dortmund - Manchester City

Westfalenstadion, mercoledì 14/04, ore 21:00.

La partita d’andata ha sentenziato che il Borussia può impensierire tutti, anche i mostri sacri, a discapito di quanto si credesse all’esordio del match dell'Etihad.

Il gol di Haaland non è arrivato, ma è arrivato un assist, al bacio, per il compagno Reus, nonostante il norvegese avesse giocato fino a quel momento una partita opaca. Anche questo è il segno distintivo di un grande campione.

Nonostante il gol nel finale di Foden che dice che la vittoria finale è del City, il risultato di 2-1 ottenuto in casa non permette ai Citizens di sentirsi al sicuro per il ritorno, specialmente con Haaland in agguato e ancor più affamato dopo il gol che non è arrivato martedì.

La partita è completamente alla pari, perché la superiorità che il City presenta a livello tecnico è bilanciata dal gol fuori casa ottenuto dal Dortmund, che con un ipotetico 1-0 in casa passerebbe il turno.

Ma se questo è veramente l’anno migliore di tutti quelli precedenti per il City per mettere in bacheca il tanto bramato trofeo calcistico più prestigioso, questi incontri vanno vinti, nonostante gli avversari e nonostante tutto. E questa sembra essere la mentalità dei ragazzi di Guardiola di quest’anno.

Probabilmente sarà la partita più in bilico e quindi più combattuta di tutti i quarti, anche se magari non sarà troppo spettacolare in termini di gol. D’altronde, quando i giochi si fanno decisivi, lo spettacolo deve passare in secondo piano.PSG - Bayern Monaco

Parc des Princes, martedì 13/04, ore 21:00.

È stata una delle partite più emozionanti di questi quarti di finale e una delle più sorprendenti, almeno fino al minuto 60, quando poi Thomas Müller ha riaperto il discorso qualificazione acciuffando almeno un momentaneo pareggio. Fino a quel momento di partita il PSG era in vantaggio, e con 2 gol all’attivo, in quella fortezza chiamata “Allianz Arena” che sembrava inespugnabile.

Per il match di ritorno ci si aspetta un Bayern Monaco molto più cinico, perché non c’è stata alcuna inferiorità rispetto agli avversari nella partita di mercoledì scorso, ma ciò che è mancato è stata proprio la concretezza sotto porta. 31 tiri di cui 12 in porta per i bavaresi contro i 6 totali del Paris dimostrano comunque una superiorità in termini di occasioni create, rimarcata anche dalla percentuale di possesso palla sbilanciata ancora abbastanza nettamente in favore dei tedeschi.

Il PSG, oltre che sul 2-3 dell’Allianz Arena, potrà contare su uno straordinario Mbappé che ha confermato per l’ennesima volta di essere più forte di qualsiasi incertezza che potrebbe derivare dalla sua giovanissima età.

Sulla sua punta di diamante, però, probabilmente non potrà contare il Bayern; e se i 3 gol fuori casa siglati dai parigini spaventano in ottica passaggio del turno, ai tedeschi “basterà” vincere con 2 gol di scarto. Sembra molto complicato, e senza Lewa è ancora più difficile, ma stiamo sempre parlando dell’attacco del Bayern Monaco: se c’è una squadra che ha le caratteristiche per compiere una missione simile, quella è proprio il Bayern.

Chelsea - Porto

Stamford Bridge, martedì 13/04, ore 21:00.

Il Chelsea, complice anche un calendario abbastanza favorevole, sta finalmente tornando a prendersi la scena anche nell’Europa che conta. Quello che sulla carta sembrava il quarto di finale più scontato, il Chelsea è riuscito a renderlo tale, ma grazie solo alla prestazione messa in atto all’andata perché, si sa, in Champions League nulla è scontato.

Il Porto ha dimostrato, però, di possedere armi in grado di sfoderare specialmente nei momenti più complicati, quando le possibilità e le forze paiono allo stremo.

Di certo lo 0-2 subito fuori casa dai portoghesi è una montagna da scalare, ma non un Everest: mercoledì scorso la prestazione c’è stata, così come le occasioni, che sono state numerose, ma mai sfruttate. Anche per loro, dunque, come per il Bayern, la parola d’ordine per il ritorno è “cinismo”. Anche se però nel match di Stamford Bridge tutto sembra più difficile per il passaggio del turno, specie se di fronte si ha un esercito agguerrito come quello inglese.

Verosimilmente vedremo un Porto arrembante, consapevole che ogni vittoria con 2 gol di scarto sul Chelsea significherebbe conquista delle semifinali.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse