La scommessa Goal è molto diffusa fra gli appassionati di calcio e tra gli appassionati delle scommesse calcio*, ed è facilmente spiegabile: in pratica bisogna scommettere sul fatto che entrambe le squadre in campo segneranno almeno un gol (italianizzazione appunto di goal).

Il risultato parziale o finale è quindi indifferente, a patto che ognuno dei due portieri venga battuto almeno una volta.

Esempi di scommesse Goal vincenti: 1-1, 2-3, 4-1, 1-3 e via così, teoricamente all’infinito.

Esempi di scommesse Goal perdenti sono 0-0, 1-0, 0-2, 3-0, 0-1, eccetera.

La scommessa Goal può essere applicata all’intera partita, a uno solo dei due tempi, addirittura ad ognuno dei 6 blocchi da 15 minuti. Tendenzialmente, in questi casi, le quote Goal saranno più basse per i blocchi più vicini al 90’, con le squadre più stanche ed allungate, e più alte all’inizio. La scommessa Goal è abbinabile ad altri tipi di scommessa, come l’Over o l’Under un certo numero di gol e l’esito finale.

Ovviamente sono proprio gli Over e gli Under le scommesse più legate a quella Goal. Se si punta su Goal non ha infatti molto senso scommettere in contemporanea o in abbinata all’Under 2,5 perché significa in sostanza ritenere che l’unico risultato possibile sia l’1-1. A questo punto sarebbe meglio puntare sul risultato esatto.

Il Goal chiama tendenzialmente l’Over, anche se non è vero il contrario, soprattutto quando le differenze fra le squadre in campo sono enormi. La scommessa Goal è praticabile anche live, tenendo a mente che la quota può alzarsi in maniera più che proporzionale rispetto all’Over.

Per maggiori informazioni, consigli e pronostici consulta la nostra sezione sulle scommesse calcio.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse