La scommessa definita Under 1,5 riguarda i gol totali segnati in una partita di calcio o in uno dei suoi due tempi. Una scommessa che risulta vincente quando in questa partita o frazione di partita vengono segnati meno di 2 gol, qualsiasi sia il risultato finale. È evidente che perché l’Under 1,5 risulti vincente i risultati utili sono soltanto tre: 0-0, 1-0 e 0-1. Qualsiasi altro punteggio premia i pronosticatori dell’Over 1,5. L’Under 1,5 è di solito una scommessa calcio* psicologicamente più difficile dell’equivalente Over, essendo sempre difficile tifare per il non accadere di un evento. La quota dell’Under 1,5 è molto più alta dell’Under classico posto a 2,5 gol, discorso che vale anche quando ci si riferisce ad una sola frazione di gioco, quasi sempre il primo tempo. Importante è quindi dare un ordine di grandezza con un esempio. In una partita con Under 2,5 posto a 1,88 l’Under 1,5 può tranquillamente essere offerto a 3,50. Per quanto riguarda la stessa partita, ma restringendo il discorso al solo primo tempo, un Under 2,5 di 1,08 può generare un Under 1,5 dato 1,40. In generale l’Under 1,5 è una scommessa per partite fra due squadre con grandi difese o in ogni caso con grande forza fisica: quel tipo di squadra che inizia subito forte e che difficilmente fa segnare l’avversaria all’inizio. Discorso che porta diritti al gioco live: spesso l’Under 1,5 non è un risultato che si porta fino alla fine, ma un ‘prendere posizione’ per poi coprirsi con altre giocate (tipicamente l’Over che diventa subito altissimo) se nella prima fase della partita effettivamente non si segna. Under e Over sono infatti sempre collegati: nell’esempio di prima la partita con l’Under 1,5 gol a 3,50 aveva per l’Over 1,5 una quota di 1,34. Dividendo 100 per la quota si trova la probabilità secondo i bookmaker, che in aggregato (cioè sommando Under e Over) è sempre superiore al 100: diversamente nessuno farebbe il bookmaker.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse