È il giorno del giudizio. Il Manchester City affronta il Leicester City nel Monday Night della 37^ giornata di Premier League, che potrebbe decidere il titolo. Una vittoria contro le Foxes catapulterebbe i Citizens in vetta alla classifica a quota 95, a una sola lunghezza dal Liverpool che sabato pomeriggio ha battuto nel finale il Newcastle a St. James’ Park. L’ultima giornata vedrebbe poi gli uomini di Guardiola sul campo del Brighton, che proprio in questo weekend ha ottenuto la matematica salvezza grazie alla sconfitta del Cardiff City contro il Crystal Palace.

 

Brendan Rodgers pronto a fare lo sgambetto al City?

Sembra difficile credere che il Leicester City possa davvero fermare il Manchester City, soprattutto considerando che il match verrà giocato all’Etihad Stadium dove Auguro e compagni hanno ottenuto 17 vittorie e subito 1 sola sconfitta nelle 18 partite giocate nel corso di questa stagione. In aggiunta a questo va considerato che i Citizens hanno vinto ben 12 partite consecutive (in casa) subendo gol solamente in 3 occasioni.

In tutto questo il Leicester arriva allo scontro decisivo in casa dei campioni in carica dopo aver vinto 5 delle ultime 7 partite giocate e soprattutto dopo essere riusciti a battere i Citizens nel match d’andata giocato al King Power Stadium. Brendan Rodgers, poi, ha ancora negli occhi quella Premier League persa nel 2014 quando sedeva sulla panchina del Liverpool, proprio a favore del Manchester City allenato da Manuel Pellegrini.

Storicamente, la sfida tra City e Leicester ha sempre prodotto un sacco di gol (15 nelle ultime 4) ma soprattutto vede segnare quasi sempre entrambe le squadre: negli ultimi 8 scontri diretti, ben 7 sono finiti con segno GOL.

Dati a margine: il Leicester non ha vinto nessuno dei precedenti 11 Monday Night, mentre il City ha sempre segnato almeno un gol in stagione nei 90 in Premier League. Da tenere d’occhio Jamie Vardy, che ha segnato ben 31 gol contro le “big six” del campionato inglese e si è sempre contraddistinto per essere uno dei principali protagonisti della propria compagine, nonostante fosse stato considerato da molti il classico “one season wonder”.

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Premier League.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse