Smaltita l’andata dei quarti di Champions ed Europa League, in cui erano coinvolti rispettivamente Liverpool, Manchester City, Chelsea, Arsenal e Manchester United, la Premier League è pronta a riaprire il sipario per la trentunesima volta in stagione. Lo spettacolo inizia venerdì a Craven Cottage, dove un Fulham bisognoso di preziosi punti salvezza incontra il Wolverhampton (21.00). Sabato alle 13.30 il Manchester City vuole proseguire la sua marcia verso il titolo provando a battere un Leeds salvo ma sempre complicato da affrontare. Alle 16.00 il Liverpool vuole rifarsi dopo l’1-3 contro il Real Madrid e il 2-7 dell’andata contro l’Aston Villa e alle 18.30 il Crystal Palace incontra il Chelsea, che non vede l’ora di scrollarsi di dosso il 2-5 contro il WBA di settimana scorsa.  

Domenica il Burnley affronta il Newcastle in un match vitale in chiave salvezza (13.00) e alle 15.05 il West Ham ospita il Leicester in una gara che profuma di Champions League. Alle 17.30 il Tottenham attende il Manchester United a Londra, dove Mou proverà a trovare i tre punti per rimanere aggrappato al quarto posto. Alle 20.00 lo Sheffield Utd scende in campo a Bramall Lane per salvare l’onore contro un Arsenal che ora rischia anche la qualificazione alla prossima Conference League. Lunedì il West Brom affronta il Southampton (19.00) e il Brighton cerca una vittoria contro l’Everton che permetta ai Seagulls di allontanarsi dalla zona retrocessione.

Andiamo ad analizzare tutti i match con i pronostici sulle scommesse Premier League* della prossima giornata!

Fulham – Wolverhampton

Il pareggio del Newcastle non ci voleva, ma la salvezza rimane ancora un sogno accessibile per i Cottagers. Il Fulham è imbattuto in casa nei 5 incontri di Premier League contro i Wolves (2V 3P). Attenzione a Traorè e Zambo Anguissa, per i quali potrebbe essere la partita del riscatto: entrambi sono in cerca del loro primo gol in campionato (ancora a secco rispettivamente dopo 26 e 25 tiri).

Dopo aver perso le prime tre partite di Premier League giocate di venerdì, i Wolves sono imbattuti nelle ultime quattro nello stesso giorno (3V 1P), raccogliendo tre clean sheet complessivi. Occhio alla “maledizione” Fabio Silva, che ha perso tutte e tre le gare di Premier League in cui ha segnato, un record negativo (100% di sconfitte) nella storia della competizione.

Manchester City – Leeds

Tutto sembra filare liscio per il City: vittoria contro il Dortmund, titolo a un passo ed entusiasmo alle stelle. I Citizens hanno perso solo una delle loro sette partite di Premier League giocate in casa contro il Leeds (2V 4P), risalente al gennaio 2001. Il Manchester City è anche imbattuto nelle ultime 41 gare di Premier League giocate all’Etihad contro squadre neopromosse.

Il Leeds è salvo, ma conoscendo Bielsa e il fascino che riflette questa sfida, difficilmente lascerà passeggiare il Manchester City. Nel pareggio per 1-1 contro il City a inizio a stagione, il Leeds ha tenuto palla per il 52% del tempo: nessuna squadra in nessun Paese ha mai battuto una squadra di Pep Guardiola nel possesso in entrambi gli incontri di una stagione in massima serie.

Liverpool – Aston Villa

La sconfitta con il Real Madrid non deve incidere sul morale dei Reds, che contro i Villans vogliono trovare i tre punti per mantenersi ancorati alla zona Champions League. Il Liverpool proverà a evitare la 7^ sconfitta casalinga consecutiva in Premier. Il miglior piazzamento raggiunto da un club che ha perso 6 o più partite consecutive in casa è il nono posto raggiunto dal Sunderland (1946/1947).

L’Aston Villa ha già segnato 7 gol in Premier contro il Liverpool in questa stagione, dopo il 7-2 dello scorso ottobre. Solo il Manchester City ha segnato di più contro i Reds in una singola annata (8, 2017/2018). Nessuna squadra ha ottenuto più clean sheet in trasferta in questa stagione rispetto ai Villans (8): con uno in più stabilirebbe un nuovo record in Premier League.

Crystal Palace – Chelsea

Il Crystal Palace, ormai praticamente salvo, punta a mantenere per la prima volta la porta inviolata in casa per quattro gare consecutive in Premier League. Riflettori puntati su Christian Benteke: l’attaccante belga è stato direttamente coinvolto in otto gol nelle sue ultime 10 presenze in Premier League contro il Chelsea, mettendo a referto sei gol e due assist.

La grande vittoria contro il Porto ha risollevato il morale dei Blues, delusi dopo il pesante 2-5 della scorsa settimana contro il WBA. Il Chelsea ha vinto le ultime 6 partite in Premier contro il Palace, costituendo la miglior striscia con le Eagles nella storia della competizione. Tuchel può diventare solo il 2° manager del Chelsea a evitare la sconfitta nelle sue prime 6 partite di Premier in trasferta.

Burnley – Newcastle United

Partita cruciale per i Clarets in chiave salvezza, al momento vicina ma non ancora aritmetica. Il Burnley ha la percentuale più alta di gol segnati (33%, 8 gol su 24) e gol subiti (25%, 10 su 40) nei primi 15 minuti in questa stagione. Attenzione a Chris Wood, che proverà a segnare per la prima volta il quarto gol in quattro partite di Premier League consecutive in una singola stagione.

Gara vitale anche per i Magpies, che dopo un avvio promettente ora rischiano davvero di doversi giocare la salvezza nelle ultime giornate. Il Newcastle ha evitato la sconfitta in quattro delle ultime cinque partite di Premier e nell’ultima gara (contro gli Spurs) ha tirato in totale 22 volte: un record per la squadra di Steve Bruce, che non era mai arrivata a tanto in stagione.

West Ham – Leicester City

Match d’alta classifica che potrebbe dire molto sui destini europei di entrambe. Il West Ham è primo in Premier League in questa stagione per punti guadagnati in casa (28), mentre il Leicester è secondo per punti ottenuti in trasferta (34). Gli Hammers potrebbero diventare la seconda squadra a segnare almeno tre gol prima dell’intervallo in tre partite consecutive di Premier League.

Il Leicester è una delle sei squadre che non hanno ancora perso una partita di Premier in trasferta al London Stadium (4, 2V 2P). Solo Manchester City e Liverpool ci hanno giocato più volte senza perdere (5). Attenzione particolare ad Ayoze Perez, direttamente coinvolto in sei gol nelle sue ultime sette presenze in campionato contro il West Ham (3 gol e 3 assist).

Tottenham Hotspur – Manchester United  

Il deludente pareggio con il Newcastle rischia di allontanare definitivamente il Tottenham dalla Champions League. Contro il Manchester United servono tre punti vitali per provare a crederci fino alla fine; in caso di vittoria, gli Spurs sarebbero la prima squadra a vincere andata e ritorno in Premier League contro il Manchester United di Ole Gunnar Solskjaer.

La vittoria in rimonta con il Brighton ha cementato le ambizioni dei Red Devils, a cui servono ancora pochi punti per la certezza di un posto nella top4. Il Manchester Utd è imbattuto da 22 partite di Premier in trasferta (14V 8P); riflettori su Mason Greenwood, arrivato domenica a 12 gol da U21 con il Man Utd in Premier: meglio di lui hanno fatto solo Rooney (15) e Rashford (13).

Sheffield United – Arsenal   

Rassegnate alla retrocessione, alle Blades non resta che provare a salvare le apparenze. Lo Sheffield Utd è imbattuto in tutte e quattro le partite giocate in casa in Premier League contro l’Arsenal (2V, 2P). 15 delle 24 sconfitte in Premier dello Sheffield Utd in questa stagione sono arrivate con un solo gol di scarto: nessuna squadra ha perso più partite con una differenza reti così bassa in campionato.

Stagione complicata per l’Arsenal, che se dovesse perdere altri punti per strada rischierebbe di salutare ogni competizione europea. I Gunners non ottengono un clean sheet da nove partite di Premier League. Solo due volte hanno vissuto un periodo più lungo senza porta inviolata, con 11 partite consecutive subendo almeno un gol (2018 e 2002).

West Bromwich Albion – Southampton

Altra squadra quasi rassegnata – nonostante il sorprendente 5-2 contro il Chelsea – è il West Brom, che contro i Saints non vince dal dicembre 2016 (2-1). I cinque gol segnati dai Baggies settimana scorsa sono tanti quanti ne hanno segnati nelle precedenti 10 partite di Premier League. Tutte e quattro le vittorie del West Brom quest’anno sono arrivate di sabato.

Dopo la vittoria sul Burnley, ora il Southampton vuole provare a vincere tre partite consecutive di Premier in casa del West Brom per la prima volta, dopo aver vinto al The Hawthorns nel 2017 e nel 2018. I Saints hanno vinto solo due delle loro ultime 16 partite giocate di lunedì in Premier (6P 8S), ma entrambe le vittorie sono arrivate in questa stagione, contro Brighton e Liverpool.

Brighton & Hove Albion – Everton

Nonostante le ottime prestazioni, il Brighton fatica a trovare punti salvezza. I Seagulls sono imbattuti in tutte e tre le partite di Premier League giocate in casa contro l’Everton (2V 1P). Danny Welbeck è stato coinvolto in otto gol in Premier contro i Toffees, più di quanto abbia fatto contro qualsiasi altra squadra, con quattro gol (con Sunderland, Manchester Utd e Arsenal) e quattro assist.

Ai Toffees servono punti per un posto in Europa e per non abbandonare il sogno Champions. L’Everton è la squadra, in Premier, che ha segnato più gol di testa in questa stagione (12), mentre il Brighton è quella con la percentuale più alta di gol di testa subiti (24%, 9 gol su 38). Attenzione ai soliti Calvert-Lewin e James Rodriguez coinvolti rispettivamente in 14 e 10 gol quest’anno.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Premier League.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse