Back on track. Dopo una settimana ricchissima di appuntamenti europei, che ha visto le squadre inglesi eccellere e raccogliere un bottino quasi pieno (6 vittorie e 1 sconfitta in 7 partite giocate), torna prorompente la Premier League. Weekend lungo, che comincia venerdì con Arsenal v Aston Villa e si chiude domenica pomeriggio con il derby d’Inghilterra tra Manchester United e Liverpool.

Andiamo ad analizzare tutti i match con i pronostici sulle scommesse Premier League* della prossima giornata!

Arsenal - Aston Villa

Anticipo che vale un post nella metà alta della classifica quello di scena all’Emirates Stadium. L’Arsenal, dopo un orrendo avvio di stagione, è ora imbattuto da 5 partite e vuole a tutti i costi continuare la striscia positiva, recuperando ulteriore svantaggio dalle squadre che occupano posizioni che valgono l’Europa. L’Aston Villa punta invece a riprendersi dopo un KO difficile da digerire: nel derby casalingo contro i Wolves, infatti, hanno perso per 2-3 dopo essere stati sul 2-0 fino all’80°. Per farlo Dean Smith potrà contare su una squadra al completo: out solo Trezeguet (lungo infortunio), per il resto, tutti a disposizione. Curiosità: l’Aston Villa ha vinto gli ultimi tre scontri diretti contro l’Arsenal, ma non ama giocare il venerdì sera: su 10 partite, ne ha vinte solo 2, pareggiate 4 e perse 4.

Chelsea – Norwich City

Testa - coda che sa di goleada quello in onda a Stamford Bridge. Il Chelsea capolista affronta il fanalino di coda Norwich. Uno dei migliori attacchi contro la peggior difesa. Ci sono tutti gli ingredienti perché i Blues non solo vincano, ma stra vincano questa partita: arrivano da una goleada anche in Champions, hanno il morale altissimo e giocano un calcio splendido. Affrontano la squadra nettamente più debole del campionato: inutile in questo caso parlare di statistiche, testa a testa o analizzare dati.

Crystal Palace – Newcastle

Seconda partita del Newcastle dal cambio di proprietà e prima senza il suo allenatore, Steve Bruce. I Magpies scendono nella capitale con l’obiettivo di vincere la loro prima partita stagionale. Per farlo dovranno battere una squadra che finora ha dato del filo da torcere a tutti, che nell’ultimo turno si è fatta raggiungere solo al 95’ dall’Arsenal e che gioca un calcio divertente. Crystal Palace quindi favorito, sia per il valore dei giocatori che può schierare, sia per quanto dimostrato fino ad oggi. Newcastle in emergenza totale di risultati: l’unica forza che possono sperare li guidi verso un risultato positivo è quella della disperazione.

Everton – Watford

Un’altra squadra di Liverpool per Ranieri che dopo aver affrontato i Reds nel suo esordio da allenatore del Watford, affronta l’Everton di Rafa Benitez. Toffees favoriti sulla carta, ma occhio al mood generale: una sola vittoria nelle ultime 5 partite (e contro il Norwich) e tanta, tantissima difficoltà nel creare gioco e occasioni. Attaccanti in crisi d’astinenza da gol e una difesa troppo spesso ballerina: Benitez ha ancora tanto lavoro da fare. Dopo i 5 gol subiti settimana scorsa invece, Ranieri vorrà provare a fare bella figura: a lui serve dare un colpo di coda alla stagione degli Hornets, che rischiano seriamente di lottare per la retrocessione fino all’ultima giornata.

Leeds – Wolves

Partita equilibrata sulla carta, con il Leeds che cerca la sua seconda vittoria in stagione e vuole dare finalmente una svolta al campionato, e un Wolverhampton che arriva da tre vittorie consecutive (l’ultima grazie a una clamorosa rimonta). Per gli uomini di Bielsa, però, il Wolverhampton è una vera e propria bestia nera: 5 sconfitte negli ultimi 5 scontri diretti. Peggio non si poteva davvero fare.

Southampton – Burnley

Si affrontano due delle grandi deluse di questo inizio di stagione. Il Southampton che ha vinto la sua prima partita nello scorso turno, e il Burnley, ancora a secco dopo 8 giornate. Per il resto, parliamo di due dei peggiori attacchi del campionato: rischia di essere una partita noiosa e con pochi gol. Scontri diretti in assoluta parità nelle ultime 5 sfide: tutto sembra portare ad un unico risultato: lo 0-0.

Brighton – Manchester City

La sorpresa Brighton affronta l’assoluta favorita al titolo tra le mura amiche, in un match che vedrà affrontarsi la filosofia calcistica di Graham Potter (che da queste parti ha fatto miracoli negli ultimi due anni) e quella di Pep Guardiola, che non ha certo bisogno di presentazioni. Ovviamente sulla carta non sembra esserci storia, ma proprio su questo campo, il 18 maggio scorso, il City perse la partita per 3-2 dopo essere stato in vantaggio di due gol. Mai dare nulla di scontato nel profondo sud inglese.

Brentford – Leicester City

Sfida inedita tra due squadre che, per un motivo o per l’altro, hanno attirato le attenzioni di molti appassionati. I padroni di casa arrivano da una sconfitta immeritatissima contro la capolista Chelsea e hanno perso solo 2 partite dall’inizio della stagione. Affrontano un Leicester ringalluzzito dalla vittoria in Europa League a Mosca contro lo Spartak e dall’incredibile 4-2 sul Manchester United dello scorso weekend. Match che promette gol e spettacolo ma che non ha una grande favorita.

West Ham – Tottenham

Derby che vale tanto quello di scena al London Stadium. Il Tottenham, reduce da una sconfitta in Conference League per 1-0 contro il Vitesse e che è sembra una squadra con delle idee di calcio piuttosto confuse, affronta un West Ham che arriva da una settimana di vittorie e clean sheet: 0-1 contro l’Everton e 3-0 sul Genk. Tottenham leggermente favorito negli scontri diretti, ma gli Hammers sono soliti riservare sorprese ai cugini: hanno inferto loro la prima sconfitta nel nuovo stadio, hanno vinto lo scorso anno interrompendo la corsa degli Spurs verso la qualificazione in Europa League e hanno strappato un 3-3 clamoroso nel derby giocato a porte chiuse all’andata lo scorso anno, dopo essere stati sotto 3-0 fino al 80’.

Manchester United – Liverpool

La partita senza dubbio più attesa del weekend: vale tutto (o quasi) per lo United, che rischierebbe di scivolare a -8 dalla vetta (al netto di eventuali capitomboli del Chelsea contro il Norwich) e vale tantissimo anche per il Liverpool, ancora imbattuto in questa stagione, arrivato a 21 risultati utili consecutivi e con un Salah che sembra aver bevuto qualche pozione magica da tanto è migliorato nell’ultimo periodo. I Reds sono la bestia nera dei Red Devils: solo 2 vittorie nelle ultime 14 partite giocate sono un bottino poverissimo. Liverpool favorito su tutta la linea, vista anche la forma attuale dello United (solo 3 vittorie nelle ultime 8 partite).

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Premier League.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse