Ultime fatiche della stagione per Manchester City e Watford, che in un Wembley tutto esaurito si giocano la vittoria dell’ambitissima FA Cup. Gli uomini di Guardiola sono ancora freschi dai festeggiamenti per la vittoria della Premier League, arrivata poco meno di una settimana in quel di Brighton, grazie a un 4-1 confezionato dalle reti di Aguero, Laporte, Mahrez e Gundogan. Situazione totalmente opposta invece per il Watford, che ha chiuso il campionato perdendo in casa 1-4 contro il West Ham, con l’handicap del cartellino rosso mostrato a Holebas e obbligato, per regolamento, a saltare la finale di coppa.

 

Guardiola vuole l’all-in, Aguero ancora titolare 

Nemmeno in finale di FA Cup ci sarà spazio dal primo minuto per Gabriel Jesus: il Manchester City, infatti, vuole conquistare il Treble domestico, impresa mai riuscita a nessuno nella storia del calcio inglese e per farlo si affida ai suoi uomini migliori. Ancora in dubbio la presenza dal primo minuto di Leroy Sané, sebbene in assenza di De Bruyne non siano tantissime le soluzioni sulle trequarti.

I Citizens arrivano da una serie di 14 vittorie consecutive in campionato e ha segnato con estrema facilità in questa edizione di FA Cup, mantenendo una media superiore ai 3 gol a partita (pesa, ovviamente, il 9-0 rifilato al Burton in semifinale). Al contrario il Watford vive un periodo di flessione negativa, avendo perso le ultime 3 partite disputate e avendone vinte solo 2 delle ultime 7. Non solo, gli uomini di Garcia hanno il vizio di prendere sempre gol prima di segnarne uno: è accaduto nel 40% delle partite giocate in stagione. 

A spaventare gli Hornets è il record, negativo, che li vede perdere consecutivamente da 10 partite contro il Manchester City. L’ultima volta che il Watford è riuscito a strappare un punto ai Citizens era il 21 aprile del 2007, più di 12 anni fa, quando il City non era ancora stato acquistato dallo sceicco Mansour e non era ancora entrato a far parte dell’élite dei top club.

Da valutare anche lo stato di salute psicofisica del Watford, che ha concluso in 10 ben 2 delle ultime 6 partite giocate. Troppe distrazioni contro il Manchester City potrebbero costare la vittoria finale e sarà quindi fondamentale fare attenzione non solo alla fase tattica ma anche e soprattutto alla salute mentale della squadra. Non saranno concessi momenti di flessione perché ogni singola disattenzione potrebbe davvero costare caro.

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla FA Cup.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse