Ultime fatiche stagionali per il Manchester City di Pep Guardiola che vola a Brighton per giocare l’ultima decisiva partita di questa stagione. Ai Citizens è sufficiente una vittoria per tenere a debita distanza il Liverpool e conquistare la seconda Premier League consecutiva. I Seagulls, per quanto salvi, non hanno alcuna intenzione di spianare la strada verso il titolo ai rivali, tanto che in queste concitate ore d’attesa, il centrocampista offensivo del Brighton, Pascal Gross, ha dichiarato che farà di tutto per far perdere punti al City e regalare così la vittoria finale al Liverpool, secondo lui meritevole per il percorso fatto per tutto l’arco della stagione.

 

Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta

Sebbene il Liverpool sia atteso da una sfida tutt’altro che semplice ad Anfield contro il Wolverhampton, il Manchester City sà di non poter per nessuna ragione al mondo sottovalutare l’avversario. Gli uomini di Guardiola arrivano da un filotto di 13 vittorie consecutive in campionato, durante le quali hanno mantenuto la porta inviolata in ben 10 occasioni. Non solo, i Citizens sono la squadra con la miglior difesa in trasferta di tutta la Premier League, avendo subito una media di 0,55 gol a partita da inizio del campionato.

Al netto di queste statistiche, nell’ultimo periodo il Manchester City ha dimostrato che, oltre a dominare il gioco, sa soffrire e gestire la partita anche quando la pressione aumenta e rischia di giocare brutti scherzi. In ben 5 delle ultime 10 partite disputate, Auguro e compagni si sono accontentati infatti dell’1-0, rischiando in più occasioni di gestire la partita per quasi tutti i 90 minuti senza riuscire a segnare nemmeno un gol. Il caso emblematico è rappresentato dalla partita contro il Leicester City nell’ultimo turno quando, non riuscendo a trovare spazi sufficienti per portarsi in vantaggio, i Citizens hanno sbloccato la partita grazie a un tiro da 30 metri di Company che si è insaccato sotto l’incrocio dei pali.

All’Amex Stadium sarà una battaglia senza esclusione di colpi, che al Brighton servirà soprattutto per tentare di migliorare il proprio score casalingo: i Seagulls hanno vinto infatti solo 2 delle ultime 10 partite giocate tra le mura amiche (contro l’Huddersfield già retrocesso e contro il Derby County in FA Cup), senza riuscire a segnare nemmeno un gol in ben 6 occasioni. Troppo poco se si vuole provare a fermare la furia della squadra più prolifica del campionato e pronta a festeggiare la vittoria dopo mesi di battaglie estenuanti.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse calcio* sulla Premier League.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse