Esattamente 6 mesi e 13 giorni dopo l’ultima volta, il grande ciclismo rivede i panorami italiani. Il 25 ottobre scorso, infatti, si è concluso l’ultimo Giro d’Italia che rinascerà nella sua 104ª edizione a partire dall’8 maggio 2021. Manca perciò meno di una settimana al via e, per noi, è tempo di pronostici alla ricerca dei favoriti per la vittoria della maglia rosa, ossia coloro che potrebbero aggiudicarsi il Trofeo Senza Fine di questo 2021.

Ma chi sarà il vincitore del prossimo Giro d’Italia 2021? Scopriamolo insieme in questa analisi sul più famoso e prestigioso evento ciclistico del nostro Paese, con tutte le principali quote legate alle scommesse sul Giro d'Italia*.

Chi vincerà il Giro d’Italia 2021: tutti i favoriti in gara

La top 3 dei favoriti sembra essere più di un gradino sopra al resto dei partecipanti: Bernal, Evenepoel e Yates viaggiano a quote molto simili tra loro, con il colombiano che sembra partire un passetto avanti il primo.

Ciclista  Quote Vincente Giro D'Italia 2021
Egan Bernal  4.00
Simon Yates  4.00
Remco Evenepoel  4.50
Emanuel Buchmann  13.00
Hugh Carthy  13.00
Alexander Vlasov  15.00
Mikel Landa  15.00
Vincenzo Nibali  41.00

Egan Bernal  si presenta infatti con i galloni del favorito dopo una stagione tra alti e bassi ma, in questo avvio di annata, sembra essersi lasciato alle spalle i problemi alla schiena che lo hanno condizionato negli ultimi periodi.

Partono quasi appaiati, almeno come quote, Evenepoel  e Simon Yates  , quest’ultimo brillante al Tour of the Alps di quale settimana fa quando è riuscito a portarsi a casa la corsa. Per questo motivo è lui uno dei principali tallonatori pronosticati del colombiano del team Ineos, ma occhio a sottovalutare troppo il giovanissimo Remco Evenepoel: il classe 2000 della Deceuninck-QuickStep parte tra i favoriti addirittura nonostante sia al debutto stagionale in corsa. Lui, comunque, preferisce ragionare ancora da outsider: «Partirò da Torino con l’obiettivo di fare esperienza e aiutare Almeida. Quest’anno non vincerò». Pretattica o sfoggio di umiltà? Ce lo dirà la corsa.

L’altare dei tre favoriti sembra essere un vero e proprio Olimpo, quasi irraggiungibile, per tutti gli altri corridori. Le quote lo confermano, e a quelle dei primi tre si contrappongono quelle ben più alte degli altri partecipanti. Andiamo allora a vedere chi sono i possibili outsider in gara.

Pronostici Giro d’Italia 2021: i possibili outsider

Il primo inseguitore potrebbe essere il tedesco Emanuel Buchmann - quarto al Tour de France del 2019 - che guiderà la Bora-hansgrohe insieme a Sagan.

Fra i nuovi talenti, ma da considerare come possibile sorpresa anche per questo Giro 2021, c’è Aleksandr Vlasov, il quale correrà fregiato del titolo di capitano dell’Astana.

Poi, Mikel Landa, alla ricerca a 31 anni di quel grande titolo che ancora gli manca, dopo il 3° posto centrato proprio al Giro del 2015. Occhio poi a Hugh Carthy, lui che ha raggiunto il 3° posto in un grande giro alla Vuelta dello scorso anno, così come a Pavel Sivakov la cui quota è molto condizionata dall’incertezza su come si divideranno i compiti lui e il suo compagno di squadra Bernal. Discorso da copiare e incollare al portoghese João Almeida, che guiderà il tuo team - come detto - al fianco del giovanissimo sopracitato Evenepoel.

Per finire, piccola parentesi su Vincenzo Nibali che, nonostante l’infortunio al polso, ha dichiarato che ci sarà al Giro. Sebbene parta staccatissimo in termini di quote rispetto agli altri (paga circa 50 volte la posta), lo Squalo non vuole smettere di attaccare.

Quando inizia e dove vedere il Giro d'Italia 2021?

Il Giro partirà da Torino l’8 maggio e si chiuderà il 30 dello stesso mese con la tappa finale che raggiungerà come spesso succede il Duomo di Milano nella cronometro conclusiva. In mezzo, 19 giorni di corse forsennate e 2 di meritata pausa. Gli appassionati delle due ruote potranno seguire ogni istante dei propri beniamini in gara dal momento che sia Rai che Eurosport trasmetteranno la diretta di tutte le tappe.

Inoltre, il Giro d'Italia 2021 potrà essere seguito anche sulle piattaforme di streaming come Rai Play, Eurosport Player, Sky Go e DAZN.

Dove passa il Giro d'Italia 2021: le tappe

Come sempre la Corsa Rosa toccherà tutto il territorio italiano, da nord a sud. Il Giro passerà specialmente in settentrione in cui verrà dato il suo via da Torino per poi scendere verso il centro-sud e quindi tornare sulle montagne del nord, tra cui spicca il Monte Zoncolan. Quindi il gran finale tra Cortina d'Ampezzo, Alpe di Mera e Alpe Motta. Fino alla crono di Milano.

Calendario  Tappa
1  8 maggio  Torino-Torino (Cronometro, 9 km)
2  9 maggio  Stupinigi-Novara (173 km)
3  10 maggio  Biella-Canale (187 km)
4  11 maggio  Piacenza-Sestola (186 km)
5  12 maggio  Modena-Cattolica (171 km)
6  13 maggio  Grotte di Frasassi-Ascoli Piceno (150 km)
7  14 maggio  Notaresco-Termoli (178 km)
8  15 maggio  Foggia-Guardia Sanframondi (173 km)
9  16 maggio  Castel di Sangro-Campofelice (160 km)
10  17 maggio  L’Aquila-Foligno (140 km)
   18 maggio - RIPOSO
11  19 maggio  Perugia-Montalcino (163 km)
12  20 maggio  Siena-Bagno di Romagna (209 km)
13  21 maggio  Ravenna-Verona (197 km)
14  22 maggio  Cittadella-Monte Zoncolan (205 km)
15  23 maggio  Grado-Gorizia (145 km)
16  24 maggio  Sacile-Cortina d’Ampezzo (212 km)
   25 maggio - RIPOSO
17  26 maggio  Canazei-Sega di Ala (193 km)
18  27 maggio  Rovereto-Stradella (228 km)
19  28 maggio  Abbiategrasso-Alpe di Mera (178 km)
20  29 maggio  Verbania-Valle Spluga/Alpe Motta (164 km)
21  30 maggio  Senago-Milano (cronometro, 29,4 km)

I vincitori Giro d'Italia negli ultimi 10 anni

Negli ultimi dieci anni ci sono stati solo tre vincitori italiani della corsa rosa. Qualcosa che era successa solamente negli anni '70 quando - con il dominio di Eddy Merckx - gli italiani si dovettero accontentare delle vittorie di Bertoglio, Gimondi e Saronni.

Ebbene, negli ultimi dieci anni solo Michele Scarponi (2011) e Vincenzo Nibali (2013 e 2016) sono riusciti a portarsi a casa il Giro. Andiamo a vedere l'albo d'oro recente:

Stagione  Ciclista  Squadra
2011  Michele Scarponi (Italia)  Team Lampre
2012  Ryder Hesjedal (Canada)  Garmin
2013  Vincenzo Nibali (Italia)  Astana
2014  Nairo Quintana (Colombia)  Movistar
2015  Alberto Contador (Spagna)  Tinkoff
2016  Vincenzo Nibali (Italia)  Astana
2017  Tom Dumoulin (Olanda)  Sunweb
2018  Chris Froome (Inghilterra)  Sky
2019  Richard Carapaz (Ecuador)  Movistar
2020  Tao Geoghegan Hart (Inghilterra)  Ineos

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse online* sul ciclismo.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse