Lontano da casa, l’Arsenal Football Club è probabilmente una delle squadre più fragili e vulnerabili di tutta Europa. Eppure non lo si direbbe di un club prestigioso e vincente come i Gunners, che in passato, almeno in patria, si è affermato come uno dei più forti di tutta l’Inghilterra. Nonostante questo, la vittoria fuori casa è arrivata solo in 5 delle precedenti 15 partite disputate, subendo una media di 1,5 gol per match.

 

Emery non si fida della partita d’andata 

Al netto del vantaggio di due gol accumulato all’andata (i Gunners si sono imposti per 3-1 grazie a una doppietta di Lacazette e gol di Aubameyang) non c’è dubbio che la qualificazione dell’Arsenal sia tutt’altro che scontata. Al Mestalla il Valencia ha perso solo tre partite nel corso di tutta la stagione (0-1 contro Eibar e Girona in Liga e 0-2 contro la Juventus in Champions League) riuscendo a fermare alcune corazzate del calibro di Real Madrid, Barcellona e Manchester United. Gli uomini di Marcelino hanno vinto tutte le 8 partite giocate in Europa League in casa, segnando una media di poco inferiore ai 3 gol per match e subendone pochissimi.

A onor del vero, l’Arsenal è riuscito a superare il turno in 17 delle ultime 19 occasioni nelle quali aveva vinto la partita d’andata e la possibilità di giocare una finale tutta in inglese contro il Chelsea è una motivazione ulteriore per provare a battere gli spagnoli anche nel match di ritorno.

Storicamente il Valencia segna quasi sempre in casa (nell’80% dei casi per la precisione) ma ne subisce pochissimi: in stagione quasi il 70% delle partite giocate al Mestalla hanno fatto registrare il segno Under 2,5. Considerando che il Valencia ha bisogno di almeno due gol di scarto sull’Arsenal per superare il turno e a loro volta i Gunners devono obbligatoriamente provare a segnare almeno un gol per placare sul nascere la rimonta spagnola, ci si aspetta una partita ricca di capovolgimenti di fronte.

Emery dovrà fare a meno di Denis Suarez, Ramsey, Welbeck e Pellerin, tutti e 4 alle prese con infortuni pesanti e punterà quasi certamente sul trio formato da Lacazette, Aubameyang e Ozil per ottenere l’accesso all’ambitissima finale di Baku.

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse sul calcio.*

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse