Partita fra grandi deluse, con il Milan che però si sta ritrovando dopo il primo tempo nel derby e il buon pareggio con la Juventus in Coppa Italia. Risultato che sta stretto ai rossoneri, che comunque devono prima di tutto raddrizzare un campionato in cui la zona Champions è lontanissima (l’Atalanta è 10 punti avanti) ma quella Europa League è a solio 2 punti di distanza. Pioli dovrebbe confermare la stessa formazione anti-Juve, quindi sempre con Calabria sulla fascia destra (del resto Conti è squalificato). Il 4-2-3-1, con Ibrahimovic al tempo stesso prima punta e regista avanzato (anche perché gioca da fermo), sembra la soluzione meno peggio ed il Milan proseguirà su questa strada fino alla fine della stagione.

Pronostici Serie A: Milan contro Torino è sfida al veleno

La squadra di Pioli non incanta mai, ma va detto che in campionato negli ultimi tre mesi ha perso soltanto in due occasioni, l’imbarcata contro l’Atalanta prima di Natale e il derby con l’Inter. Parte favorita contro un Torino abbastanza allo sbando, che Longo sta cercando di ricostruire soprattutto sotto il profilo psicologico. Non un’impresa facile, perché i granata arrivano da 4 sconfitte consecutive, di cui soltanto una (con l’Atalanta) contro una squadra teoricamente più forte. Squlificato Izzo, recuperati Baselli, Zaza e De Silvestri anche se soltanto quest’ultimo sarà titolare. Longo proporrà un 3-4-3, con Berenguer, Belotti e Verdi in attacco, in una partita dove di potrebbero vedere molti gol.

Indiscreto – Il futuro del Torino è nebuloso ed è significativo che Urbano Cairo non si stia muovendo per il mercato estivo. Molti segnali lo danno in uscita, però mancano offerte…

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse Serie A*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse