Il buonissimo campionato del Verona, nettamente sopra alle aspettative di una onesta lotta per la salvezza, si incrocia con il buon momento italiano ed europeo della Roma. La squadra di Juric viene da un mese eccellente: tre vittorie con Parma, Brescia e Fiorentina più la onorevolissima sconfitta contro l’Inter a San Siro. Di base non dovrebbe avere la bava alla bocca, ma è anche vero che la Roma arriva dal giovedì di Europa League, in cui battendo 3-0 (gol di Veretout su rigore, Kluivert e Dzeko) il Basaksehir a Istanbul ha ipotecato la qualificazione ai sedicesimi di finale: le basterà il 12 dicembre all’Olimpico un pareggio contro il Wolfsberger.

Pronostici Serie A: la Roma vuole continuare a vincere contro un Verona in forma

In straordinaria forma è Lorenzo Pellegrini, che giocando con Zaniolo e Kluivert nella linea offensiva dietro a Dzeko sta facendo benissimo, rendendo la Roma una delle squadre più futuribili. Ma anche con un presente, visto che insieme alla Lazio sembra la più seria pretendente al terzo posto o comunque ad una qualificazione per la Champions che in questo momento di transizione societaria sarebbe fondamentale. Sul piano strettamente tattico Fonseca non si schioderà sicuramente dal suo 4-2-3-1, che ha come uomini chiave Diawara e Veretout davanti alla difesa, e anche Juric sarà coerente ma con il 3-4-1-2, con Salcedo e Di Carmine come punte. Partita con la Roma favorita ma dove non sorprenderebbe il pari. Difficile si vedano troppi gol.

 

Indiscreto – Le tante voci su un nuovo ingresso nella Roma come società hanno trovato concretezza con un nome e un cognome: Dan Friedkin, grandissimo rivenditore di auto statunitense, che potrebbe entrare come socio di minoranza del gruppo Pallotta per poi crescere in tempi brevi.

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse Serie A*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse