Grande momento per la squadra di Simone Inzaghi, che proverà contro il Napoli a festeggiare nel modo migliore i suoi 120 anni di vita. Possibile che vengano recuperati in extremis Lulic (distorsione alla caviglia sinistra) e Correa (problema al polpaccio), ma Inzaghi non vuole rischiare infortuni e semmai di solito eccede in prudenza. Tanto più adesso che la Lazio è tornata in corso anche per lo scudetto, giocando quello che probabilmente è il miglior calcio d’Italia con un’interpretazione del 3-5-2 che non è esattamente quella dell’Inter di Conte. Probabile che in attacco a fianco dello scatenato Immobile giochi Caicedo, come è logico. La Lazio in campionato non perde da settembre, quando fu sconfitta dall’Inter a San Siro: ha vinto le ultime partite disputate in Seria A, con la ciliegina della Supercoppa vinta sulla Juventus in Arabia Saudita.

Pronostici Serie A: il Napoli vuole rialzarsi contro la Lazio

Insomma, una squadra che sprizza salute ed entusiasmo, al contrario del Napoli che ha iniziato nel modo peggiore l’era Gattuso: sconfitte con Parma e Inter, faticosa vittoria con il Sassuolo. Un ambiente, quello napoletano, dove si parla troppo di mercato e poco dei problemi di una squadra che come con Ancelotti concretizza meno rispetto a ciò che produce come gioco: anche se non si vede la manovra dell’anno scorso e meno che mai quella dei tempi di Sarri. Non è una questione di modulo, con il passaggio dal 4-4-2 ancelottiano al 4-3-3, ma più probabilmente di fine di un ciclo. Chissà come sarà il futuro, con maggiori poteri al figlio di De Laurentiis. Partita ad alta tensione, difficile che si vedano tanti gol.

 

Indiscreto – Oltre alle vittorie in campo, Claudio Lotito insegue quelle politiche. L’operazione con cui ha portato alla presidenza della Lega di Serie A Paolo Dal Pino è stata un capolavoro, anche questo ottenuto contro la Juventus.

 

Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le scommesse Serie A*.

*Si prega di essere consapevoli del fatto che questo link vi rimanderà al sito scommesse